Sanguinaccio di Carnevale

Sanguinaccio di Carnevale

Il dolce chiamato Sanguinaccio viene da Napoli, ma è conosciuto in tutta Italia. Si tratta di un dolce tipico del Carnevale e deve il suo nome al fatto che fino agli anni ’50 veniva realizzato con il sangue di maiale, che gli donava un retrogusto acidulo. Oggi viene invece preparato utilizzando cacao e cioccolato, per un risultato molto più goloso.
Preparazione – Versate il latte in una casseruola e mettetela sul fuoco, aggiungete il cacao e il cioccolato spezzettato, mescolate con un cucchiaio di legno fino a farlo sciogliere. A quel punto aggiungete lo zucchero, la farina, la vanillina e la cannella, continuate la cottura per cinque minuti: dovrete ottenere un composto denso e omogeneo. Toglietelo dal fuoco e trasferitelo in uno stampo per dolci.
Dedicatevi ora alla preparazione della crema: sbattete i tuorli, unite lo zucchero e la farina, mescolate e aggiungete il latte, amalgamate e trasferite il tutto in una casseruola. Fate cuocere per 5 minuti mescolando, poi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Capolvolgete lo stampo per far scivolare il dolce e decoratelo con la crema e con le scaglie di cioccolato.
Ingredienti:
500 g di zucchero
200 g di cacao
200 g di cioccolato fondente
100 g di farina
2 bustine di vanillina
1 l di latte
1/2 bustina di cannella in polvere
scaglie di cioccolato
Per la crema:
150 g di zucchero
50 g di farina
5 tuorli
1/2 l di latte