Roccoco’ , dolce napoletano

Roccoco’ , dolce napoletano

Ricetta dolce natalizio napoletano

Il Roccocò si mangia a Natale tipicamente insieme ai mostaccioli.

Preparazione: Lavate  ed asciugate 4 arance. Pelatele col pelapatate e mettete le buccie a bollire nell’acqua. Una volta cotte, lasciatele raffreddare.
Amalgamate farina, zucchero, pisto e ammoniaca con l’acqua tiepida aggiungete poi le buccie delle 4 arance grattugiata con l’anice.
Quando è stato amalgamato il tutto , unire le mandorle intere o tritate grossolanamente a seconda dei gusti, ma ricordatevi che l’impasto deve risultare morbido e ben compatto se vi risulta difficile da lavorare aggiungete un po’ d’acqua. Formate delle ciambelle con il buco ( stretto il più possibile)
Spennellate con uovo sbattuto con un po’ di zucchero e se li preferite più scuri aggiungetevi del cacao. Mettere in forno a a 180° o 200°  per circa mezz’ora (devono risultare ben dorati sia sotto che sopra)

Non fate caso alla morbidezza perchè risulteranno sempre troppo morbidi perchè si  induriranno quando si raffreddano.

Ingredienti:

1 kg di farina
900gr di zucchero (io ne ho usato di meno per farli più morbidi)
700gr di mandorle tostate
2 bustine di pisto (20gr)
5gr di ammoniaca
300gr di acqua tiepida
buccie di 4 arance
la buccia di 4 arance grattugiata
Un po’ di anice o altro liquore a piacere
1 uovo per spennellare

Roccocò morbidi

Ingredienti:
– 500 gr di farina 00
– 130 gr di mandorle senza pelle
– 300 gr di zucchero
– 130 ml d’acqua tiepida
– 1 punta di cucchiaino di bicarbonato
1cucchiaino di miele
-1cucchiaino di cannella in polvere – 1-2 tuorli d`uovo per spennellare
– Procedimento:
Cominciate con il tostare al forno le mandorle per qualche minuto. Frullatene circa la metà fino ad ottenerne una polvere.
Su un piano create un impasto con la farina, lo zucchero, la polvere di mandorle e le restanti intere, aggiungete il bicarbonato, il miele, l’acqua, la scorza d’arancia grattugiata e la cannella. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo.
Dall’impasto dei roccocò ricavate dei cilindri lunghi circa 10 cm o della lunghezza che preferite, aiutandovi coi palmi delle mani. Richiudeteli all’estremità fino a formare delle piccole ciambelle che andrete a schiacciare con una leggera pressione.
Coprite una placca con carta forno leggermente unta e posizionate sopra i roccocò, spennellateli con l’uovo e cuoceteli in forno a 180°C per 15-20 minuti.