Risotto con spinaci e parmigiano

Risotto con spinaci e parmigiano

Deliziatevi con questa bontà vegetariana,  preparare questo primo piatto è molto facile e gli elementi che lo compongono tutti naturali e semplici.

Risotto spinaci e parmigiano ricetta

Per realizzare questo primo piatto gustoso e leggero del tutto vegetariano iniziate col  preparare il brodo vegetale, in una pentola inserite circa un litro e mezzo di acqua, aggiungete 1 carota, 1 patata, 1 costa di sedano e mezza cipolla , salate e portate a bollore, dal momento del bollore lasciate cuocere almeno trenta minuti.
Intanto lavate e scolate bene gli spinaci, privateli delle parti rovinate e di eventuali gambi eccessivamente duri, adagiateli su un tagliere e  sminuzzateli grossolanamente, poi metteteli in una pentola antiaderente con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio intero (verrà tolto appena rilascerà un po’ del suo profumo) e la ½ carota rimasta che  grattugerete finemente con una grattugia da cucina; lasciate appassire  gli spinaci per circa cinque minuti a pentola coperta e fuoco moderato e poi aggiungete il riso,  fatelo tostare per pochi minuti  mescolando continuamente in modo che non si attacchi.
Appena il riso risulta tostato aggiungete un paio di mestoli del brodo bollente che avevate precedentemente preparato e mescolando spesso lasciate che evaporino; continuate aggiungendo mestoli di brodo fino alla cottura ultimata del riso. Appena cotto spegnete  la fiamma e mantecate inserendo il parmigiano grattugiato eccetto un cucchiaio  e la panna vegetale. Servite il piatto immediatamente cospargendolo del parmigiano lasciato da parte  e una lieve macinata di pepe nero.

Ingredienti per 4 persone:

-350 gr. riso (ideale quello specifico x risotti)

-300 gr. circa spinaci freschi

-3 cucchiai  di parmigiano grattugiato

– 1 spicchio d’aglio

-1/2 carota

-100 ml di panna da  cucina vegetale

-olio evo

-sale e pepe nero.

per il brodo vegetale:

-1 carota

-1 patata

-1 costa di sedano

-1/2 cipolla

-sale

RISOTTO SPINACI E PANCETTA

RISOTTO AGLI ASPARAGI