Risotto con crema di carciofi e bacon croccante

Risotto con crema di carciofi e bacon croccante

Primi con Pancetta o Guanciale

Risotto alla crema di carciofi e bacon croccante

Preparazione :

Per prima cosa occupiamoci dei carciofi.
Versare in una ciotola capiente dell’acqua fresca,spremere il succo di mezzo limone e dopo averlo spremuto immergerlo.
Quindi iniziare a staccare le foglioline dei gambi, poi con un coltello eliminare le punte, tagliandone circa 2-3 cm: questa parte oltre ad avere le spine è quella più dura e andrà eliminata anche nei carciofi senza spine. Procedere sfogliando il carciofo, eliminando le foglie più esterne, quelle più dure; andare avanti fino a quando non vedremo spuntare un colore chiaro alla base delle foglie interne, quelle più tenere . Con un coltellino o un pelaverdure togliere la parte esterna del gambo, quella fibrosa.Quindi, tagliare il carciofo a metà. Rimuovere anche la peluria interna, la “barba “.Ora tagliare il carciofo a fettine sottili.
Quindi trasferire le fettine di carciofo nella ciotola con l’acqua e limone precedentemente preparata.

Intanto pulire la cipolla, tagliarne metà e ridurla a fettine. In una padella capiente versare un filo d’olio, mettere a soffriggere uno spicchio d’aglio e quando sarà rosolato toglierlo e aggiungere le fettine di cipolla.
Far rosolare la cipolla per 5 minuti e aggiungere un mestolo di brodo per favorire la cottura.
Quindi scolare le fettine di carciofo della ciotola con un colino a maglie strette e passarle sotto acqua corrente, poi scolare bene e aggiungerle in padella .
Salare a piacere e far cuocere per 20 minuti a fuoco basso aggiungendo un paio di mestoli di brodo vegetale per favorire la cottura. Quando i carciofi saranno cotti,trasferirli in una ciotola dai bordi alti,tenendone qualcheduna da parte. Quindi prendere il minipimer e frullare le fettine di carciofo fino ad ottenere una crema corposa e omogenea. Tenere il composto ottenuto da parte.

Ora prendere la mezza cipolla rimasta, togliere lo strato più esterno e tritarla con un coltello o una mezzaluna. In una padella capiente versare un filo d’olio e aggiungere la mezza cipolla tritata .
Aggiungere un mestolo di brodo vegetale per insaporire ed evitare che la cipolla si bruci e far cuocere per 5 minuti.
Una volta soffritta la cipolla versare il riso,
mescolando gli ingredienti. Lasciar tostare per un paio di minuti, poi sfumare con l’amaro e far evaporare.
Aggiungere brodo vegetale e mescolare con un cucchiaio di legno per amalgamare gli ingredienti. Far cuocere il riso per i minuti necessari, aggiungendo a mano a mano del brodo.

Mentre il riso cuoce prendere le fettine di pancetta, ridurle a striscioline di 1 cm di larghezza.
Versare ora le striscioline di pancetta in un padellino caldo e far soffriggere.Quando la pancetta sarà dorata scolare su carta da cucina.

A metà cottura del riso, riprendere la crema ai carciofi che avevamo preparato e aggiungerla nella padella con il riso. Mescolare accuratamente gli ingredienti e portare a cottura.Una volta al dente, il riso, aggiungere il burro e il parmigiano,lasciar riposare 2 minuti coperto,poi mantecare con vigore. Impiattare e
decorare il risotto con delle fettine di carciofo e la pancetta croccante.Servire.

Ingredienti per 4:

350 g di Riso Carnaroli
5 Carciofi
90 g di Pancetta (tesa)
Una manciata di Parmigiano reggiano grattugiato
30 ml di Amaro del Capo
20 g di Burro
1,5 l di Brodo vegetale
1 Cipolla
1 spicchio d’aglio
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.