Come si fa il Riso con verdure

Come si fa il Riso con verdure

Il riso con le verdure è un piatto tipico di chi vuole stare in forma senza eccedere con le calorie. E’ decisamente un primo piatto facile e leggero , con pochi grassi e molte fibre. Sicuramente è un primo drenanteche aiuta a far perdere i liquidi in eccesso e quindi a sgonfiarci. Contrariamente a quanto si pensi, preparare un riso (o risotto) con le verdure non è affatto difficile. Basteranno pochi minuti e seguire i passaggi e ci ritroveremo un gustosissimo primo piatto con verdure. Ecco alcune ricette.

Riso e verdure grigliate

Allettate la melanzana nel senso della lunghezza, disponetela in un colapasta cosparsa di sale e lasciatela per aimeno 20 minuti a perdere l’acqua di vegetazione. Lavate, asciugate, spuntate le zucchine e a«ettatere nel senso derla lunghezza. Lavate, asciugate e tagliate a metà i peperoni. Eliminate semi e le nervature bianche interne e ricavatene tre o quattro falde.

Disponete su una piastra caldissima prima  le zucchine e poi peperoni e grigliateli lasciandoli piuttosto croccanti.Nel frattempo, risciacquate le melanzane per eliminare acqua amarognola formatasi ed il sale in eccesso, tamponatele con carta assorbente da cucina e grigliatele.

Tagliate a pezzi la verdura grigliata, mettetela in una cioto-la e conditeta con tre cucchiai di olio extravergine di olivae sei foglie di basilico lavato e sminuzzato con le mani.Regolate di sale e mescolate bene.

Lessate il riso in abbondante acqua salata, scolatelo e raffreddatelo sotto l’acqua corrente per fermarne la cottura versatelo nel piatto da portata, irroratelo con il restante olio, aggiungetete verdure grigliate e mescolate con cura.

Lasciate riposare in frigorifero almeno un’ora e, al momento di servire, decorate il piatto con qualche foglia di basilico.

Risotto di primavera

Sbucciate la cipolla, mondate e lavate la carota ed il sedano e tritate tutte le verdure insieme grossolanamente riducete la pancetta a cubetti molto piccoli. Nel frattempo,  mettete rosotare le verdure (tranne la zuccihiina) e la pancetta in una casseruola con 40 g di burro.Ungete il riso e fatelo tostare, mescolando, per 2 minuti. Versate il vino e lasciatelo evaporare a fuoco vivo, aggiungete un mestolo di brodo bottente ed i dadini di zucchina

Cuocete il risotto, versando altro brom mpre bollente, sob quando il precedente è stato comodamente assorbito e mescolando spesso.

Dopo  10 minuti unite anche i piselli e  completate la cottura del riso. Regolate di sale. Spegnete il fuoco, mantecate il risotto con il burro rimasto ed aggiungete il grana . Profumate  con il basilico coprite e lasciate riposare per 4 minuti ; mescolate e servire caldo.

Risotto agli asparagi

Sbucciate l’aglio, rosolatelo in un tegame con quattro cucchiai di olio extravergine di oliva ed eliminatelo nello stesso olio tostate il riso no a quando non diventa traslucido, bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare comptetamente. Versate un mestolo di brodo bollente (per la preparazione del brodo vegetale) e cuocete il riso, mescolando di frequente e aggiungendo altro brodo solo quando il precedente è stato completamente assorbito dat riso, Dopo 5 minuti di cottura aggiungete le fave.

Quando il riso sarà  al dente, unite anche le punte di asparagi e ultimate Ia cottura versando gli ultimi mestoli di brodo. Mantecate con il burro e il grana, lasciate riposare coper-to per 2 minuti e servite, decorando, a piacere, con qual-che asparago lessato intero.

N.B: Gli asparagi, protagonisti di questo risotto, si distinguonoin base al colore dei turioni, cioè i germogli provvisti di squame : I più delicati di sapore sono i bianchi, ma in genere per la preparazione di primi piatti si utilizzano quelli verdi o violetti. L’epoca migliore per la raccolta e il consumo va da marzo a giugno.