Ricette vegetariane : dal primo al dolce

Ricette vegetariane : dal primo al dolce

FARFALLE DELICATE – PORRO E ZUCCHINE

Ho fatto soffriggere in olio evo del porro sminuzzato e zucchine tagliate a cubetti. Ho aggiunto acqua e lasciato ammorbidire per qualche minuto. Poi ho messo panna da cucina valsoia, sale e pepe piuttosto abbondante (la panna valsoia è ottima, ma mi sembra molto dolce). Ho cotto la pasta al dente, l’ho scolata e versata con un po’ d’acqua di cottura nella padella del condimento, poi l’ho fatta “saltare” per un paio di minuti mescolando di continuo. Buon appetito!

Mezze penne ai peperoni rossi e gialli

Ricetta veloce e facilissima! Far soffriggere in padella in olio d’oliva un po’ di cipolla. Aggiungere e far soffriggere peperoni rossi e gialli tagliati “a quadretti”. Versare la passata di pomodoro e lasciar cuocere a fuoco lento per far addensare il tutto. Utilizzare questo sugo come condimento per pasta nel formato a vostro piacere.

ZUCCHINE ALLA PARMIGIANA CON PARMIGIANO SCAPPATO

Ho tagliato a fette abbastanza spesse le zucchine, le ho messe in teglia e cosparse con olio, sale,origano e fatto grigliare in forno. Quando si sono cotte ma non spappolate le ho messe in un’altra teglia alternando uno strato di zucchine, salsa di pomodoro, besciamella vegana. Poi ho rimesso in forno fino a doratura.

TORTINO DI MELANZANE E TOFU

Ho messo le melanzane sotto sale per un paio d’ore, le ho asciugate e poi condite con un po’ di olio e messe a gratinare in forno fino a farle diventare morbide ma non cottissime.
Ho ripassato in padella a cubetti con aglio,sale pepe e origano il tofu lal naturale, dopo di che l’ho tritato.
Ho messo a strati una fetta di melanzana, uno strato di tofu e un pò di salsa di pomodoro terminando con melanzana e pomodoro.
Ho ripassato di nuovo in forno fino a doratura

FRITTATA CON LE CIPOLLE

Dopo aver messo ad appassire 300 gr di cipolle in olio, ho preparato una pastella con :
30 gr di farina di ceci
10 gr di farina di canapa
90 gr di farina di kamut (oppure potete usare solo farina normale)
Acqua fredda frizzante, sale, pepe, un pizzico di spezie per arrosti e una manciata di semi di sesamo.
Quando le cipolle si sono raffreddate le ho unite alla pastella e ho versato tutto in una padella antiaderente dove ho messo a scaldare olio evo. Ce ne vuole un po’ di più di olio rispetto ad una frittata con le uova perchè tende ad attaccarsi anche io nell’antiaderente e poi bisogna assicurarsi che sia parecchio calda. Quando ha formato la crosticina si gira sull’altro lato.

ZUPPA CON FARRO

Ingredienti per 2
70 gr. di farro perlato (oppure di farro decorticato già ammollato)
70 gr. di fagioli neri secchi (già ammollati)
1 carota
mezzo gambo di sedano
mezza cipolla
1 patata
2-3 foglie di cavolo verza
2-3 cucchiai di salsa di pomodoro
peperoncino in polvere
olio d’oliva
pepe nero macinato

Preparazione
1. Pulite, mondate e tritate la cipolla, il sedano e la carota.
2. Fateli soffriggere in un cucchiaio d’olio, aggiungete poi il farro e i fagioli neri, mescolate energicamente e coprite con circa un litro e mezzo d’acqua.
3.Nel frattempo pelate e tagliate la patata a tocchetti piccoli, lavate e tagliate a striscioline sottili la verza. Dopo circa un quarto d’ora, aggiungetele alla zuppa, incorporate anche 2-3 cucchiai di salsa di pomodoro, mescaolate bene e proseguite la cottura per altri 45 minuti circa, mescolando di tanto in tanto.
4.A fine cottura aggiungete un cucchiaino di peperoncino in polvere, un pizzico di pepe nero macinato, un filo d’olio d’oliva, mescolate bene e servite .

Dolcetti di Margarina e Soia

Ingredienti
250 g margarina
225 g farina
150 g farina di mais
125 g zucchero a velo
1 cucchiaio di latte di soia
2 cucchiaini di essenza di mandorla amara
Cioccolata spalmabile
Preparazione
In una ciotola piuttosto capiente mischiate la margarina lasciata ammorbidire e lo zucchero a velo. Lavorate con la frusta o con una forchetta fino a quando non otterrete un composto morbido e cremoso. Aggiungete un cucchiaio di latte di soia e i due cucchiaini di essenza di mandorla amara. In un’altra ciotola mischiate le due farine e, poco alla volta, incorporatele al composto di margarina e zucchero. Quando inizia a d assumere una certa consistenza, trasferitelo sul piano di lavoro infarinato e lavoratelo con le mani fin quando non diventa omogeneo ed elastico. Formate delle palline della grandezza di una noce e schiacciatele con i rebbi della forchetta.
Foderate una teglia con della carta forno, trasferitevi i biscotti ed infornate in forno già caldo a 180°C per circa 20-25 (attenzione che non brucino!).
Una volta raffreddati, spalmate l’estremità inferiore di un biscotto con del cioccolato spalmabile e coprite con un altro biscotto.

CROSTATA MORBIDA DI PESCHE E MELE

Frolla: 250 gr farina integrale + 50 gr di fecola di patate
100 gr di zucchero di canna
100 gr di burro vegetale
latte di soia q.b
1 cucchiaino raso di bicarbonato.
un pizzico di sale – buccia grattugiata di un limone
Ripieno:
1 mela cotogna , 1 mela normale e 2 pesche tagliate a cubetti e messe in padella con succo di limone, un cucchiaino di burro veg. un cucchiaio di marmellata a piacere, 1 cucchiaio di zucchero di canna. Cuocere finchè si ammorbidiscono un pò, aggiungere poca acqua in cui avremo sciolto un cucchiaino di fecola di patate e poi frullare con il mixer. Foderare una teglia da circa 22 cm, con la frolla e riempire con il composto freddo. In forno a 180° per circa 40 minuti

FOCACCIA ALL’UVA

Per farla ho usato licoli ma potete anche usare lievito di birra, basta che ne mettete poco. Ecco gli ingredienti per la focaccia. L’ho preparata la sera per il giorno dopo.
400 gr di farina di grano tenero
100 gr di farina di grano duro
70 gr licoli oppure 5 gr di lievito di birra
300gr di acqua se usate licoli , 350 con ldb
due cucchiai di vino bianco
35 gr di zucchero
due cucchiai di olio evo
10 gr di sale
impastate per bene e a lungo, deve venire un impasto molto morbido, fate riposare un’ora se usate licoli, e mettete in frigo per la notte. Al mattino tirate fuori dal frigo e quando l’impasto sarà raddoppiato, con la metà ne fate uno strato in teglia allargandolo con le dita e ne ricoprite la superficie con l’uva, poi ricoprite l’uva con l’altro strato di impasto e di nuovo uva. Aspettate che cresca ancora un pò mettendo la teglia al calduccio ed infine spolverizzate con zucchero ed infornate a 220 gr. per 40/45 minuti