Ricette vegane : primi, secondi e dolci

Ricette vegane : primi, secondi e dolci

Pasta (sedani) pasticciata al forno

Preparare la pommarola poi sbollentare la pasta in acqua salata. Scolarla ancora dura. Unire la pasta alla pomarola. In una pirofila mettere sul fondo un po’ di latte di soia natural (non zuccherato) zucchine a fette, poi uno strato di pasta già condita poi di nuovo zucchine e fette di formaggio di soia (si compra anche alla Coop) poi di nuovo la pasta e l’ultimo strato di zucchine e formaggio. Riempire abbastanza bene di latte per permettere alla pasta di cuocere e per renderle cremose. Infornare a 220gradi ventilato, fino a che non saranno ben cotte in superficie. Tempo di preparazione 15 minuti.

Spaghetti con verdure

Ingredienti : -70gr di spaghetti di farro
-2 zucchine
-1 peperone
– 1 pomodoro
Iniziamo con il far bollire gli spaghetti in acqua bollente per 10-12 minuti. Nel frattempo preparo le zucchine al vapore in microonde per 11 minuti. Mentre finiscono le cotture taglio il resto delle verdure che lasceremo crude. A fine di tutto faremo il piatto delle verdure( di zucchine solo metà) dopo aver scolato la pasta aggiungeremo l altra metà di zucchine e scaldiamo ancora per un 2-3 minuti e poi impiatteremo il tutto. Condiamo un cucchiaino d’olio, prezzemolo e limone nelle verdure mentre per la pasta un cucchiaino d’olio e spolverata di lievito alimentare.

SFORMATO DI ZUCCHINE

Chi ha l’orto lo sa.. in questo periodo ce n’è un esubero. E allora ho ideato questa variante veg considerando anche il fatto che devo mantenere certi standard per la mia dieta, ed ecco una ricettina facile, veloce e dietetica per una cenetta gustosa. Ho tagliato a fette abbastanza sottili (2 mm) le zucchine e le ho poste in un sacchetto di plastica insieme a farina. Sapete come si fa per il pandoro quando volete distribuire lo zucchero al velo in modo uniforme? ecco, il sistema è lo stesso: agita e ti ritrovi tutte le zucchine infarinate in un batter d’occhio. In una terrina oliata e cosparsa di pan grattato fai uno strato di zucchine , sale, pepe, origano o altre erbette che ti piacciono, e spolvera con lievito alimentare o gomasio e altro pane grattugiato. Aggiungi uno strato di affettato di seitan, un altro strato di zucchine e così via fino ad esaurimento. L’ultimo strato lo fai con il seitan e pan grattato e metti a cuocere in forno un’oretta fino a gratinatura. Il risultato è buono, ma se non hai problemi di linea puoi aggiungere tra uno strato e l’altro dello stracchino di riso

TORTINO DI ZUCCHINE

è dedicato a chi piacciono i sapori forti e decisi. Ho tagliato le zucchine a strisce con la mandolina e le ho messe dentro un sacchetto insieme a farina di ceci, sale e pepe. Ho agitato il sacchetto facendo distribuire bene la farina attorno ad ogni fetta e poi ne ho fatto uno strato in una teglia precedentemente unta e cosparsa di pangrattato. Uno strato di zucchine infarinate, uno di formaggio veg e salame veg terminando con le zucchine ed il formaggio. In forno a 180° fino a doratura. L’umidità delle zucchine contribuisce a mantenere il tortino morbido ed il fondo diventa croccante. Buonissimo e poco calorico

TORTINO DI PANE E ZUCCHINE

Ho messo in ammollo il pane raffermo poi strizzato e ad esso ho unito 50 gr di mandorle sbucciate e tritate, 80 gr di olio di girasole, sale e pepe. Metà l’ho posto in una tortiera a cerniera foderata con carta forno e sopra ci ho messo uno strato di zucchine tagliate a dadini e passate in padella con una piccola cipolla e poco olio. Sopra ad esse uno strato di mozzarisella o stracchino di riso. Ricoperto con altro pane e passato in forno a 200° per circa 40 minuti.

POLPETTE CRUDISTE

che ho conosciuto in un corso di cucina veg., con qualche modifica dall’originale, ma il senso è quello: prendete delle verdure a piacere, io ho messo, carota, cipolla, peperone, cetrioli essiccati, prezzemolo, pomodorini secchi ammollati, capperi, miso, curry, la curcuma non l’ho trovata, ci voleva anche la spirulina e me la sono dimenticata, mezza tazza di semi di girasole e noci americane, alga kombu ammollata, fatte le palline e panate con semi di lino e semi di sesamo. Provate !

CROCCHETTE DI MIGLIO
Metti a lessare 200 gr di miglio per 20 min. e poi scolalo. Metti nel tritatutto una carota, una cipolla, un pezzo di sedano, uno spicchio di aglio e prezzemolo. Aggiungilo al miglio, sale, pepe, e 4 cucchiai di farina di riso. Fai le polpette e mettile a cuocere in padella con poco olio oppure in forno. Sono buonissime!!

FIORI DI ZUCCA RIPIENI ALLA GENOVESE RIVISITATI

Lessate al vapore zucchine, patate e fagiolini. Passateli al passaverdure e mettete sul fuoco questa purea dopo aver scaldato un po di aglio con olio evo. Fate addensare per eliminare l’acqua e condite con sale, pepe e spezie a vostro piacere (io ho messo noce moscata e due cucchiai di pesto che avevo avanzato) riempite i fiori con la sac a poche , richiudete la cima, metteteli su una teglia leggermente unta e irrorate con un filo d’olio. Passate in forno a 180° per 15 min

Vi consiglio di provare questa INSALATA DI AVOCADO DI SICILIA, con pompelmo rosa, olive piccanti e verza, il tutto condito con una vigranette composta dal succo del pompelmo che sarà fuoriuscito quando lo tagliate al vivo, olio, sale, pepe, balsamico, cumino e curcuma.

HAMBURGER DI PANE RAFFERMO (Dose per 6 polpette grandi)
150 Gr di pane ammollato in acqua e ben strizzato a cui ho aggiunto 3 cucchiai colmi di farina di ceci, 2 cucchiai di farina di patate, un cucchiaino di pesto al basilico, due cucchiaini di salsa mandorle e olive, sale, qualche goccia di salsa di soia, mezza ricottina di soia (50 gr circa) sale pepe paprica curcuma cumino, aglio e un paio di foglie di radicchio trevigiano tagliato fino. Ho formato gli hamburger e li ho passati in un trito di sesamo e girasole, irrorato con poco olio evo e messi in forno fino a doratura. Ve l’assicuro, sono buonissimi!

Ancora POLPETTE, direte voi? a me piacciono, che ci posso fare..e poi è un buon modo per riciclare gli avanzi. Non vi darò dosi precise perchè si fanno ad occhio e a gusto, In questo caso avevo un avanzo di polenta, degli spinaci lessati, del pane raffermo precedentemente ammollato, un paio di cucchiai di farina di piselli, un cipollotto tritato finemente, spezie (curcuma, curry, pepe) e sale. Cosparse con pane grattugiato ed infilate in forno con un goccio di olio sopra e sotto, a 200° fino a doratura. Non garantisco la tenuta in caso di frittura ma in realtà escono dal forno così croccanti che non la fanno rimpiangere.

TORTINO DI MIGLIO

Ingredienti -50 gr di miglio
– una carota
– mezzo peperone
– una Zucchina
– lievito alimentare
Procedimento: in una pentola mettere, tagliati a cubetti piccoli, tutta le verdura con un po’ di olio per un 15/20 minuti. In un altra pentola con l acqua calda preparare il miglio ( precedentemente lavato) per 10 minuti. Finita la cottura del miglio unirlo insieme alle verdure con la sua acqua, finché non si assorbe. Finito tutto versare negli stampini e dare una spolverata di lievito alimentare poi infornare ( in forno già caldo a 200gradi) per 30/35 minuti o finché non faranno una bella crosticina. Togliere dal forno a fine cottura e degustare ancora belli caldi.