Ricette della tradizione italiana

Ricette della tradizione italiana

Pasta e patate

In una pentola con olio extravergine rosolare cipollotto con aglio rosmarino e salvia tritati, aggiungere del guanciale, o pancetta, o altro salume di gradimento. Fare rosolare bene ed aggiungere le patate a cubetti, qualche minuto per insaporire ed aggiungiamo della passata di pomodoro,5 minuti a cuocere girando bene in modo che non si attaccano al fondo ed aggiungere acqua calda. Portare a cottura le patate regolando di sale e pepe nero, mettere la pasta a cuocere in base alle preferenze.
Io ho usato un mix di pasta specifica per queste preparazioni, prima di servire fare riposare un 20 minuti.. come è più gustosa, Aggiungere olio extravergine a crudo, volendo si può aggiungere un pezzo di nduja da sciogliere nei dieci minuti impiegati per farla riposare, d’obbligo per chi apprezza un buon bicchiere di vino.
P.S. Schiacciando qualche pezzo patate che alla fine risulta una pasta cremosa

Brodo di pollo

600 g di pollo a pezzi
Una cipolla
3 coste di sedano
3 patate
3 carote
Un ciuffo di prezzemolo
Due cucchiai di concentrato di pomodoro(oppure qualche pomodoro fresco)
Sale e pepe q b
Lavate i pezzi di pollo , liberateli dalla pelle e dal grasso in eccesso
Metteteli in un tegame con acqua fredda e lasciate cuocere a fuoco moderato
Schiumate
Dopo di che aggiungete il sale e tutti gli odori
Lasciate cuocere a fiamma bassa per tre ore
Filtrate e servite

Spinacino ripieno

Lo spinacino è un pezzo triangolate di carne di circa 500 grammi di seconda categoria, Adatto per arrosti o bollito. Con un coltello ben affilato si pratica un taglio all’interno e profondo quanto possibile giusto per introdurre il ripieno.
500 g di spinacino
salvia olio pepe e sale
poco vino bianco
Per il ripieno
3 cucchiai di pangrattato,
2 cucchiai di grana grattugiato
1 spicchio di aglio
prezzemolo
20 g di burro (io ho usato l’olio
brodo vegetale
latte q.b.
Preparare lo spinacino formando una tasca interna. Salare leggermente e tenerlo da parte.
Preparare il ripieni: in una ciotola mettere il pangrattato ed il formaggio. Sciogliere il burro mettere l’aglio tritato, cuocere x trenta secondi poi versarlo sul pangrattato, mescolate. Unite il prezzemolo tritato e tanto latte quanto basta a rendere il ripieno semimolle. Regolare di sale e pepe.
Riempire la tasca e cucitela con ago e filo.
Versate l’olio in una padella ad alti bordi , poco più di una tazzina da caffè e rosolate la carne da tutte le parti per sigillarla, Regolate di sale, versate il vino ed evaporate, unite una tazzina da caffè di brodo vegetale , abbassate la fiamma, coprite la padella. si cuoce in circa 90 minuti oppure potete mettere a cuocere in forno. In entrambi i casi va controllato che se si asciugasse va aggiunto del brodo vegetale. tagliate la carne quando è leggermente raffreddata.
Riscaldatela al momento di servire.

Risotto con la zucca

Prendo la zucca circa 500gr dal congelatore la faccio cuocere a vapore ne tiro fuori un po prima che sia cotta e la faccio a dadini .
Nel frattempo soffriggo la cipolla e poi ci aggiungo la zucca a dadini un po di dado e un po d acqua.
E lascio a fuoco lento che si assorba il tutto.
Quando e cotto l altro pezzo di zucca a vapore la metto in una terrina ci aggiungo l ‘acqua di cottura e frullo il tutto(se e troppo densa ci aggiungo dell acqua) .
Quando l ho cucinato vi posto la foto e il proseguimento…

ZUPPA DI FUNGHI E PATATE

400gr di pleurotus, puliti e tagliati a tocchetti, messi a rosolare in casseruola con poco soffritto di aglio schiacciato (lo rimuoverete a metà cottura). si bagna con mezzo bicchiere di vino, si abbassa la fiamma e si copre col coperchio.
Nel frattempo si pelano 4 patate medie e si tagliano a cubetti, vanno lasciate in acqua fredda per almeno 30 minuti. quando i funghi riassorbono i loro liquidi, bagnare con due mestoli di brodo vegetale, salare, pepare, lasciare in cottura col coperchio.
Le patate vanno scolate e messe a rosolare in una padella con burro e col coperchio, di tanto in tanto vanno saltate, tenere la fiamma moderata, dopo 20 minuti saranno rosolate con una bella crosticina (che conferirà gusto e croccantezza alla zuppa), salate, pepate, aggiungete del trito fine di rosmarino e spegnete il fuoco. unite le patate ai funghi, abbondante trito di prezzemolo, una manciata di olive nere, circa 100 gr di cotto in cubetti grandi, altri due mestoli di brodo e lasciate cuocere ancora per 15 minuti a casseruola scoperta. a fine cottura controllate la sapidità e aggiungete olio d’oliva a crudo.