Ricette della cucina austriaca e del sudtirolo

Ricette della cucina austriaca e del sudtirolo

Tiroler Knödel

I Tiroler Knödel detti anche Canederli Tirolesi, sono tipici della cucina Austriaca e Sutirolese. Abbastanza facili da preparare, la variante più buona è quella che vi propongo con lo speck.

Ingredienti: 40g di farina, 100g di speck, 30g di burro, 150ml di latte intero, noce moscata, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 1 cipolla piccola, 1 cucchiaio di erba cipollina tritata, 2l di brodo di carne, 200g di pane duro.

Preparazione: preparare in una scodella il pane duro tagliato a dadini piccoli, aggiungete il latte, sale e pepe e infine le uova sbattute. Mescolate e amalgamate tutto e lasciate poi riposare il composto per due orette circa. Mi raccomando consiglio di tenere il composto coperto da un panno e di mescolarlo frequentemente in modo tale che il composto si amalgami bene insieme. Intanto mentre aspettate e quasi allo scadere delle due ore, iniziate a tagliare a cubetti lo speck e insieme alla cipolla al burro e all’olio d’oliva, preparate un soffritto. Una volta pronto lasciatelo raffreddare, e successivamente incorporatelo insieme all’altro impasto, aggiungete poi il prezzemolo, la noce moscata, l’erba cipollina, e la farina. Mescolate tutto insieme e lasciate riposare per circa mezzora tempo che tutti gli ingredienti si uniscono bene. Quando l’impasto sarà pronto, formate delle piccole palline di massimo 10cm di diametro, se dovesse attare alle mani, bagnatele un po’ con l’acqua tiepida. Una volta che avete formato le palline, fateli rotolare nella farina e successivamente passiamo alla cottura.

Cottura: I canederli vanno cotti nel brodo bollente, tutti insieme. Quindi per prima cosa dovete preparare il brodo di carne, successivamente metterci dentro i canederli. Lasciarli dentro per almeno 15 minuti a fuco lento. Quando verranno a galla eccoli pronti!!! Serviteli con burro fuso e salvia, mi raccomando devono essere serviti caldi.

Si possono conservare in frigo per un paio di giorni in un contenitore di plastica.

Il gustosissimo Zelten è un dolce Natalizio simbolo della mia amata regione, il Sudtirol, è composto principalmente da frutta secca e canditi. Il dolce viene preparato nel periodo Natalizio, durante le feste viene servito nei pranzi e nelle cene. Perché proprio in questo periodo? Periodo invernale in cui viene facile trovare la frutta secca. Una volta preparato l’impasto potete provare a farlo cuocere in stampi a diverse forme come a cuore o a stella… avvolgerli una volta cotti nella pellicola trasparente e appenderli in casa durante l’avvento. Cosa molto tipica nelle case Tirolesi. Anche qui potete provarlo in diverse varianti, la frutta secca potete metterla a vostro piacimento, alcuni inseriscono anche la buccia grattugiata del limone e dell’arancio. Mia nonna tedesca mi ha sempre però insegnato a prepararlo cosi. Non è così difficile da fare, ve lo consiglio è un dolce davvero delizioso.

Zelten

Ingredienti: 3 uova, 250g di zucchero, 100g di mandorle, 100g di cedro, 150g di burro, 400g di farina, 100g di noci, 100g di fichi, rum, 100g di pinoli, 100g di uva.

Preparazione: Prendete una terrina, e sbattetci il tuorlo dell’uovo, lo zucchero, il burro fuso e un bicchiere di acqua tiepida. Una volta amalgamato tutto lasciate riposare il composto per mezzoretta. Aggiungete la farina e successivamente tutti gli altri ingredienti finemente tritati. Metteteci ora 5 cucchiai di Rum. Montate ora a neve gli albumi, e aggiungeteli all’impasto. Una volta finito e amalgamato tutto, dividete in due l’impasto e stendetelo in 2 tortiere. Queste dovranno essere ben unte e infarinate. Prima di infornarlo, bisogna decorarlo a vostro piacimento con mandorle, pinoli, nocciole e noci e create così dei disegni, molto famosi sono i fiori altoatesini… potete anche se volete aggiungerci un po’ di frutta secca.

Cottura: 220 gradi per 30 minuti circa.

Potete conservarlo per diversi giorni, consiglio però di tenerlo avvolto da una pellicola trasparente per far restare la morbidezza.