Ricette della Campania a Natale

Ricette della Campania a Natale

Ricette della Campania a Natale, ecco cosa preparare e cosa servire durante le feste.

Ogni regione ha le sue tradizioni e i suoi piatti delle feste.

La tradizione campana propone moltissimi piatti sia per la Vigilia sia per il pranzo di Natale e immancabili sono  dolci e dolcetti di ogni tipo.

Durante il cenone della Vigilia di Natale il protagonista assoluto è il pesce: spaghetti con le vongole o lupini di mare, baccalà, orata o spigola al vapore, capitone fritto, la tradizionale insalata di rinforzo con pappacelle, peperoni piccoli e vari sott’aceto, broccoli al limone.

Se durante la cena di Vigilia il protagonista delle portate è il pesce, il pranzo di Natale è ricco di carne e di verdure. Queste le principali portate: minestra maritata, tagliatelle tirate rigorosamente a mano e maccheroni conditi con ragù napoletano, gran fritto alla napoletana e ancora insalata di rinforno e broccoli al limone.

Poi ci sono i dolci: gli struffoli (piccole sfere ricoperte di miele), i roccocò a forma di ciambelline, i mustacciuoli ricoperti con glassa al cioccolato, i susamielli e le sapienze con la tradizionale forma a “S” impastati con miele liquido e serviti la mattina del 25 dicembre, le paste di mandorle e i divinamore a base di pan di spagna imbottiti con pasta di mandorle e frutta candita e ricoperti da un velo di glassa rosa.