Ricetta pomodori secchi

Ricetta pomodori secchi

I pomodori secchi possono essere serviti come antipasto ma anche utilizzati in varie ricette per dare più gusto alle pietanze.

Invece di acquistarli già pronti, proviamo a realizzarli in casa.

Il procedimento non è così complicato come si potrebbe pensare e l’essiccazione al sole può essere sostituta con l’uso del forno.
Preparazione

Lavate e tagliate i pomodori a metà nel senso della lunghezza. Sistemateli su una una placca da forno ricoperta con un foglio di carta da forno e cospargeteli con un po’ di sale, zucchero e un filo d’olio. Metteteli nel forno statico a 120° per 8-10 ore. Teneteli sotto controllo e togliete quelli che si seccheranno prima.

Una volta secchi, sfornateli e lasciateli raffreddare su una gratella. Quando saranno freddi, distribuiteli dentro i vasetti, pressateli, versate un po’ d’olio e continuate realizzando vari strati. Infine, copriteli completamente con l’olio. Chiudete bene con il coperchio e conservate in un luogo fresco e al buio.
Pomodori secchi: conservazione
Si conservano per due mesi in un luogo fresco al riparo dalla luce. Una volta aperti, tenete il vasetto in frigorifero.
Pomodori secchi: consigli
I coperchi e i vasetti devono essere accuratamente sterilizzati e asciugati prima di essere impiegati per contenere i pomodori. Volendo, è possibile aromatizzare i pomodori secchi aggiungendo del basilico o della menta.