Ricetta dolce fine pranzo

Ricetta dolce fine pranzo

TIRAMISU’

circa 300gr di biscotti savoiardi che andranno bagnati in circa 200 ml di caffè espresso addolcito con poco zucchero.
500 gr di mascarpone, 500 gr di panna per dolci, cacao amaro in polvere, mattonella di cioccolato fondente 70% (circa 100gr), cinque rossi d’uovo, tre cucchiai di zucchero.
Usate le uova fresche per un risultato strepitoso!

Per i palati più delicati ed esigenti , suggerisco di bagnare i savoiardi sia con il caffè (strong da espresso) che con il marsala.
Montate i rossi con una frusta aggiungendo lo zucchero poco per volta fino ad ottenre un composto chiaro e spumoso, poi incorporate il mascarpone poco alla volta e lavorando con le fruste si otterrà una bella crema densa.
Adesso montate la panna (se è già dolce non aggiungete zucchero), dev’essere ben ferma. ora si dovrà incorporarla alla crema di mascarpone lavorando delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto.
In una teglia spalmate uno strato di crema, grattugiate del cioccolato in modo da cospargere di scaglie per tutta la superficie, formate un piano di savoiardi imbevuti e sopra di nuovo crema. procedete così a strati fino a completare gli ingredienti.
In sommità (che dovrà essere di crema) spolverate del cacao amaro e completate con scaglie e granella di cioccolato fondente.
in frigo per almeno un paio d’ore ed è pronto.

TORTA DI MELE E AMARETTI

due foglie rotondi di pasta brisée, due o tre mele golden delicious (quelle gialle) circa 500gr, poco zucchero di canna, cannella in polvere, 4 grossi amaretti morbidi, due o tre cucchiai di confettura di amarene, mezza bustina di uvetta fatta rinvenire con poco succo di limone e cognac, zucchero a velo, se di gradimento il contenuto di una bustina di pinoli tostati nel forno per 5 min.
Cuocete in un pentolino le mele ridotte a piccoli tocchetti, con due o tre cucchiai di acqua, un cucchiaino di succo di limone e due cucchiai di zucchero di canna, dopo 10 min aggiungete un cucchiaio di cannella in polvere, lasciate ancora 5 min, spegnete e fate raffreddare.
Stendete un foglio di brisée su una teglia da crostata imburrata, fate aderire e disponete all’interno tutti gli ingredienti cercando di coprire uniformemente, gli amaretti li sbriciolerete con le mani.
Coprite con il secondo foglio, suggellate bene con il foglio inferiore e bucate la superficie con i rebbi di una forchetta.
In forno statico a 160° per 35 – 40 minuti. quando fredda cospargete di zucchero a velo.
Il miglior risultato si ha dopo una notte in frigo, profumatissima.