Ravioli ripieni di spinaci : ricetta vegana

Ravioli ripieni di spinaci : ricetta vegana

Primo: Ravioli di magro

Per la pasta (x circa 4 o 5 porzioni):
– 150 g di farina manitoba
– 150 g di farina di semola di grano duro
– 150 ml di acqua tiepida
– 1 cucchiaio di olio evo
– 1 pizzico di sale
– 1/2 cucchiaino di curcuma

Setacciare le farine, aggiungere il sale, la curcuma e l’ olio. Iniziare ad impastare versando man mano l’ acqua. Continuare fino ad ottenere un impasto liscio.

Per il ripieno:
– 1 l di latte di soja neutro
– il succo di un limone (filtrato)
– 5 o 6 cubetti di spinaci surgelati (od equivalente fresco)
– sale qb
– 1 cucchiaio di olio evo
– 1 spicchio di aglio
– noce moscata qb
– 1 cucchiaio di lievito alimentare
– pepe

Portare a bollore il latte di soja, spegnere il fuoco e versare subito il limone, mescolare rapidamente e lasciare a riposo qualche minuto.
Coprire un colino con una garza o un fazzoletto, versare la “cagliata” e aspettare che filtri tutta l’ acqua. Se avete dei cestellini da ricotta (di plastica) dividete il composto, premere un pò e riporre in frigo… La ricotta è pronta, ricordatevi che sarà da condire perchè non è stato aggiunto il sale.
Nel frattempo cuocere gli spinaci, con l’ aglio, l’ olio e il sale. Una volta pronti unirli alla ricotta ed aggiungere la noce moscata grattugiata, il pepe e il lievito alimentare.

Con un mattarello (o l’ apposita macchina) stendere la pasta sottile e formare i ravioli aiutandosi con un coppapasta. Se si preparano in anticipo ricordatevi di cospargerli con abbondante farina per far in modo che non si attacchino.
Portare a bollore l’ acqua salata e mettere a cuocere i ravioli… Ci vorranno una decina di minuti, ma controllate spesso la cottura.

Servire con olio scaldato in un pentolino insieme a qualche foglia di salvia e una spolverata di grana veg (mandorle tritate e lievito alimentare)

Primi piatti velocissimi