Ravioli ripieni di patate

Ravioli ripieni di patate

Ravioli ripieni di patate Ingredienti

– 500 g di farina di grano duro
– 200 g di farina bianca
curcuma in polvere
– 1 kg di patate
– 150 g di “fondella” (formaggio di mandorle)
– 1 spicchio d’aglio
– olio evo
– sale
– pepe
– noce moscata

Per il sugo
– 400 g di polpa di pomodoro a pezzetti
– 300 g di passata di pomodoro
– 1 cipolla piccola dorata
– 1 spicchio d’ aglio
– 1 foglia di alloro
– olio evo
– sale

Setacciare le farine e disporle a fontana , aggiungere un cucchiaio d’ olio, un pizzico di sale ed 1 cucchiaino di curcuma in polvere. Versare poco alla volta dell’ acqua tiepida ed iniziare ad impastare. Proseguire con l’ acqua e continuare ad impastare fino ad ottenere una “palla” liscia ed elastica. Lasciare a riposo coperta con un panno per 30 minuti.

Sbucciare e tagliare a cubi le patate, metterle in una pentola insieme allo spicchio d’ aglio tagliato a metà e privato del germoglio centrale, coprire d’ acqua e cuocere fino a che diventano tenere. Quando sono pronte scolarle dall’ acqua e frullare grossolamente con il mixer ad immersione (io ho usato l’ attrezzo apposta, che schiaccia le verdure e non frulla). A questo punto aggiungere il formaggio di mandorle, sale, pepe e noce moscata. Mescolare bene e lasciare raffreddare.

Prendere un pezzo di impasto e lavorare con il mattarello fino a che la pasta sia abbastanza sottile, con un coppapasta (o un bicchiere) ritagliare dei cerchi di circa 8/10 cm. Disporre al centro un cucchiaino di impasto di patate, chiudere a mezzaluna e schiacciare i bordi con una forchetta. Riporre i ravioli su un tagliere infarinato.

In un tegame fare un soffritto con la cipolla affettata, l’ aglio tritato e 3 cucchiai di olio evo. Aggiungere la polpa e la passata di pomodoro, un pizzico di sale e la foglia di alloro. Cuocere per 30/40 minuti.

Lessare in acqua salata, in una capiente pentola, i ravioli. Tenere d’ occhio la cottura (con la pasta fatta in casa non ci sono tempi precisi di cottura). Quando sono pronti scolare e versali in un grande piatto da portata e poi coprire con il sugo di pomodoro.

*con queste dosi sono venute circa 8 porzioni. Con l’ impasto di patate avanzato ho farcito un piccolo strudel di pasta sfoglia che ho servito all’ aperitivo.

Ravioli con gamberi

Ravioli ai porri e ricotta con salmone affumicato e mimosa d’uovo