Quanto deve lievitare la pasta per la pizza?

Quanto deve lievitare la pasta per la pizza?

Sui tempi di lievitazione della pizza i pareri sono contrastanti: c’è chi si “accontenta” delle due ore e chi preferisce la lievitazione lunga, lasciando in posa la pasta per 8-10 ore.

Le diverse opinioni sono strettamente legate ai vari fattori che influiscono sulla buona riuscita della lievitazione: la quantità di lievito utilizzato, la temperatura dell’impasto, la quantità di sale e la temperatura ambientale. Dettagli che risultano incomprensibili per i meno esperti.

Quello che si può dire con una certa sicurezza è che la lievitazione lunga aiuta a ottenere una pizza più digeribile. Solitamente viene eseguita in due fasi: amalgamate gli ingredienti e sistemate l’impasto all’interno di una ciotola, coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate lievitare per 6-8 ore a temperatura ambiente, in un luogo che non abbia grandi escursioni termiche, ad esempio nel forno chiuso e spento.

Trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto e dividetelo in varie pagnotte, lavorate ciascuna per alcuni minuti e poi mettete nuovamente a lievitare per altre due ore.

La pasta sarà poi pronta per essere utilizzata.

Leggi anche: DIVERSI MODI PER FARE LA PIZZA

Pizza con olive e pomodorini