Quante uova mangiare a settimana

Quante uova mangiare a settimana

Qual è il numero di uova che si possono mangiare in una settimana, senza andare incontro a problemi? In molti si fanno spesso questa domanda, ma no sanno dare una risposta soddisfacente.

Diciamo subito che fino a 4 uova a settimana si possono mangiare, se non avete particolari problemi di allergie ad esempio.

Il fattore positivo delle uova è che sono un piatto veloce ed economico, ma anche poco calorico; infatti un uovo di gallina contiene circa 85 calorie.

Si adattano a molti tipi di ricette; tuttavia bisogna consumarle con giudizio perchè contengono colesterolo.

Per trarne solamente i benefici ne dovete consumare una quantità che non superi le 4 uova a settimana.

Se preferite potete mangiarle anche a colazione, strapazzate, magari non 4 tutte insieme ma una al giorno a giorni alterni.

In altri casi, se si supera la quantità raccomandata possono affaticare il fegato, specialmente nei soggetti più sensibili.

I benefici della uova sono molti, a partire dalla loro percentuale di omega 3 e 6, che fanno bene al cuore.

Vediamo come inserire l’uovo nella vostra dieta apprezzandone solamente i benefici per la salute e senza altri tipi di problemi.

Come dicevamo bisogna fare attenzione all’aspetto del colesterolo; tuttavia nelle uova è presente in quantità non eccessive.

In particolare lo troviamo nel tuorlo e non nell’albume; mentre ci sono anche elementi come acidi grassi, acido oleico, omega 3 e 6.

In soggetti con il colesterolo nella norma le uova si possono mangiare, fino a 4 a settimana; se invece avete il colesterolo alto fermatevi a due uova a settimana.

Inoltre è consigliabile mangiare solamente l’albume e lasciare il tuorlo a qualcun altro; evitandolo risolvete il problema alla fonte.

Per quanto riguarda ad esempio il tipo di dieta che seguite, se non siete a dieta stretta, potete sempre mangiare fino a 4 uova a settimana.

Quante uova a settimana per lo sportivo

Se siete degli sportivi e quindi consumate più calorie, potete arrivare anche 5 massimo 6 volte a settimana.

L’uovo può essere mangiato sodo, o in camicia; nel caso dell’uovo sodo si controllano meglio le calorie e soprattutto i condimenti.

A molti sportivi piace anche consumare l’uovo a colazione; si sa che questo è il pasto più importante della giornata.

Le calorie in questo modo si distribuiscono meglio e la mattina inoltre le uova danno energia che ci consente di partire al meglio per affrontare gli impegni della giornata.

Inoltre fare una buona colazione con due uova strapazzate ad esempio può aiutarvi anche se seguite una dieta ipocalorica.

Allo stesso modo le proteine contenute nelle uova, vi consentono di arrivare all’ora di pranzo senza patire la fame.

Di conseguenza vi mantenete anche in forma, perchè eviterete di mangiare merendine o altri cibi non sani, nell’arco della mattinata.

Sempre per quanto riguarda il numero di colazioni con le uova che si possono fare in una settimana, vediamo qual è la quantità giusta.

Colazione: uova due volte a settimana

Per colazione potete mangiare un uovo due volte a settimana, escludento il pranzo e la cena.

Mangiatelo sodo oppure alla coque; in ogni caso se potete evitate di accompagnare le uova con del pane tostato, ma preferite del pane integrale.

Potete altarnare le uova a colazione, con altri tipi di cibo come i cereali integrali; in questo modo avrete una maggiore varietà.

Le nostre 4 uova a settimana si devono necessariamente inserire all’interno di una dieta sana ed equilibrata.

Infatti possono alternarsi anche alla carne bianca, oppure al pesce e alla pasta, meglio se integrale.

Le uova sode in particolare si adattano bene per arricchire le vostre insalate; ad esempio potete mangiare un uovo sodo nell’insalata, insieme a uno cotto per soli due minuti, per amalgamare al meglio il vostro piatto.