Proteine vegetali che sostituiscono la carne

Proteine vegetali che sostituiscono la carne

Le proteine animali contenute nella carne sono molto importanti per il nostro benessere. Tutte quelle persone che decidono di privarsi di queste sostanze, optando per un’alimentazione vegetariana o vegana, devono in qualche modo recuperare gli aminoacidi persi.

Le proteine di origine animale, o proteine nobili, contengono invece tutti gli aminoacidi essenziali, ovvero tutti quelli che non possono essere prodotti naturalmente dal nostro organismo. Per questo motivo i difensori della dieta onnivora sostengono la dannosità dell’alimentazione vegetariana giustificandola con questa carenza. A differenza delle proteine animali, quelle vegetali sono più povere di grassi e più facilmente digeribili dall’organismo, senza sovraccaricare eccessivamente i reni.

Per far sì che l’organismo non risenta di un’eventuale assenza di proteine animali, possiamo cercare di sostituire queste ultime con alimenti simili dal punto di vista dell’apporto proteico. Tra questi alimenti ricordiamo:

1. uova e formaggi ( di cui non dobbiamo abusare in quanto sono ricchi di grassi);

2. legumi quali fagioli, piselli e lenticchie;

3. il seitan (alimento altamente proteico ricavato dal glutine del grano tenero o farro) è il perfetto sostituto della carne, e si può utilizzare anche nel ragù,

4. il tofu e tempeth ( derivati dalla soia) apportano lo stesso contenuto di amminoacidi della carne stessa.

Le proteine vegetali non saranno mai equivalenti a quelle contenenti nella carne, ma con un’alimentazione adeguata e qualche piccola accortezza possiamo fare in modo che il nostro organismo non risenta della mancanza di proteine animali.

nnn