Primo piatto gourmet

Primo piatto gourmet

RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON ASPARAGI E CROCCANTE DI SALSICCIA

Preparazione
Ho voluto fare una preparazione un po’ diversa da come doveva essere quindi per prima cosa ho fatto sbollentare gli asparagi in acqua salata finché non sono diventati morbidi. Filltriamo l’acqua e la riutilizziamo per fare il brodo aggiungendo una carota, una cipolla, una gamba di sedano, mezza mela ambrosia, due foglie di alloro, una noce di burro e portiamo a bollore. Intanto prepariamo la linea degli altri ingredienti: tritiamo fine lo scalogno, spelliamo la salsiccia e la facciamo a piccole palline o pezzettini che disponiamo su una placca da forno rivestita della apposita carta e facciamo scaldare il forno. Cominciamo ora a fare il risotto: padella di acciaio con i bordi alti, un giro di olio evo, scaldiamo, rosoliamo lo scalogno, aggiungiamo il riso e facciamolo tostare fino alla perlatura perfetta. Sfumiamo con mezzo bicchiere di vino rosso, io ho usato il Lambrusco amabile. Quando sarà evaporato cominciamo a bagnare con il brodo (sempre poco x volta) e ci portiamo verso la cottura. A metà della stessa mettiamo in forno la placca con la salsiccia e facciamo sgrassare e croccare per circa 5 minuti abbondanti poi leviamo e asciughiamo. Tagliamo anche le punte degli asparagi e anche qualche altro pezzetto. A cottura quasi ultimata aggiungiamo prima lo zafferano che facciamo amalgamare poi gli asparagi a pezzetti, spegniamo e procediamo con la mantecatura. Una presa di parmigiano, il burro e facciamo riposare un minuto abbondante fuori dal fuoco. Diamo quindi una mescolata, impiattiamo, aggiungiamo a piacere la salsiccia

Ingredienti per 2 persone
180 g di riso carnaroli
1 mazzetto di asparagi
1 punta di zafferano
1 salsiccia Mantovana
1/2 bicchiere di Lambrusco
1/2 scalogno
1/2 lt di brodo vegetale
1 presina di parmigiano
Burro
Olio evo

STROZZAPRETI AL PESTO DI LIMONE CON GAMBERONI SALTATI AL BURRO IN AROMA DI MENTA

Preparazione
Mettiamo sul fuoco una pentola di acqua salata e intanto prepariamo la linea degli altri ingredienti. Sgusciamo i gamberoni, leviamo il filetto nero e mettiamo un attimo da parte. Prepariamo il pesto: con un pelapatate leviamo la parte della buccia più esterna dei limoni, senza la parte bianca che risulta troppo amara e la mettiamo nel mixer insieme a basilico, aglio, pinoli, parmigiano, sale grosso e diamo una prima tritata. Aspettiamo a mettere gli ingredienti morbidi come olio e ricotta dopo che il composto sarà ben trito. Quindi li aggiungiamo lasciando comunque il pesto un po’ duro. Aspettiamo circa metà cottura della pasta poi aggiungiamo mezzo mestolino di acqua di cottura al pesto e cremiamo frullando. Ora pensiamo ai gamberoni: prendiamo un padella con i bordi alti, il burro, la menta, scaldiamo, li aggiungiamo e li facciamo saltare x qualche momento. Leviamo la menta, scoliamo la pasta, amalgamiamo poi aggiungiamo il pesto, diamo un paio di spadellate poi impiattiamo, una grattata di pepe nero.

Ingredienti per 2 persone
200 g di strozzapreti freschi
6 gamberoni
3/4 foglie di menta
1 noce di burro
2 limoni
3 foglie di basilico
30 g di pinoli
30 g di parmigiano
1 presina di sale grosso
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di ricotta
Pepe nero
Olio evo

Michele Brandi