Primo piatto con poche calorie e pochi grassi

Primo piatto con poche calorie e pochi grassi

MALTAGLIATI ALLA PAPRIKA CON PESTO E FORMAGGIO

Maltagliati al grano saraceno

Per singola porzione 70gr di semola, 50 gr di grano tenero, un cucchiaino di paprika piccante in polvere, pizzico di sale e acqua.
Tirare un impasto non troppo duro, stendere col mattarello utilizzando farina di semola come riporto. tagliare a mano come più si preferisce.
il pesto è realizzato con basilico e prezzemolo freschi in rapporto 3 a 1, pinoli, tocchetto di grana, mezzo spicchio d’aglio, scorza verde di zucchina, olio evo, sale e pepe, si frulla tutto con due cubetti di ghiaccio (lo rendono spumoso ed evitano di ossidare il basilico) e aggiungendo poco olio a filo.
si lessano i maltagliati per due minuti dalla ripresa del bollore, si scolano lasciando qualche cucchiaio di acqua della cottura che sarà messa nella ciotola col pesto, insieme a uno spolvero di trito di peperoncino. si fa mantecare un paio di minuti, si impiatta con filo d’olio e formaggio misto grattugiato.
è molto piccante, inadatto ai bambini

Pici toscani all’ aglione

Pici ai formaggi veg e pesto di mandorle

– 500 g di pici
– 1 vasetto di pomodorini semisecchi sott’ olio (180 g)
– 1 tazza di passata di pomodoro
– 5 spicchi d’ aglio
– 1 cipolla dorata piccola
– 2 cucchiai di olive leccino denocciolate
– 1 cucchiaio di capperi in salamoia
– olio evo
– 1 cucchiaino di maggiorana
– 1 cucchiaino di timo
– 1 pizzico di peperoncino in polvere
– sale
– pepe

Tritare grossolanamente l’ aglio e la cipolla, far soffriggere con abbondante olio in un capiente tegame. Dopo qualche minuto aggiungere i pomodorini e proseguire ancora qualche minuto. Versare la passata, aggiungere le olive, i capperi e tutti gli aromi, salare, pepare e cuocere altri 10/15 minuti.
Nel frattempo lessare la pasta in abbondante acqua salata. Quando è pronta scolare e versare nel tegame del sugo. Mescolare e servire se piace con una spolverata di grana veg (mandorle tritate e lievito alimentare in scaglie).

PENNETTE INTEGRALI ZUCCHINE E GAMBERI

Mangiare cibi integrali ci fa stare in salute

L’età avanza e con i bambini è molto difficile mantenere la linea!
Perchè mangiare sano e prendersi cura del proprio corpo richiede tempo e pazienza, cose che spesso cozzano con avere dei bambini!

Così sono alla ricerca sempre di ricette sfiziose, sane, ma anche e soprattutto veloci, perchè in cucina non bisogna compicarsi troppo la vita!
Ecco quindi una ricetta di un piatto unico, ricco, nutriente, sano e mooolllto gustoso!
Dosi per due persone.

In una padella mettete un spiccio d’aglio, un paio di cucchiai di olio EVO, 150 gr di gamberi surgelati e mezzo dado e, se vi garba, un pizzico di peperoncino. Fate cuocere a fuoco medio con un coperchio per qualche minuto. A questo punto togliete il coperchio e fate sfumare con 50 ml di brandy ( o vino bianco se non l’avete).

Mettete sul fuoco l’acqua per la pasta. e quando bolle cuocete 200gr di pennette integrali.

Togliete dalla padella i gamberi e metteteli da parte,togliete l’aglio, e nella stessa padella conservando il sughetto che si è creato, aggiungete un nuovo spicchio d’aglio, un paio di cucchiai d’olio EVO e una zucchina grande tagliata precedentemente a dadini piccoli. Aggiungete il sale e fate insaporire per un paio di minuti, poi coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco basso per una 7-8 di minuti. Se necessario aggiungete un pochino d’acqua.
Quando saranno cotte aggiungete i gamberi e lasciate insaporire per un paio di minuti.

Praticamente il tempo di che si cuociono le zucchine dovrebbe permettervi di cuocere la pasta! Aggiungetela alle zucchine e ai gamberi et voilà!!
No stress, no ore in cucina e pronti per i vostri bambini.

Ricetta e foto di Tiziano Spinelli