Primo e secondo vegano: Farrotto ai porri e Tempeh all’arancia

Primo e secondo vegano: Farrotto ai porri e Tempeh all’arancia

Farrotto ai porri

Farro e verdure

– 250 g di farro integrale (per tre persone)
– 2 porri
– 1 spicchio d’ aglio
– 100 ml di panna vegetale
– 1 cucchiaio di lievito alimentare
– olio evo
– sale
– pepe
– 1 lt di brodo vegetale (con patata, carota, cipolla, gli scarti del porro e sale)
Ho usato il farro integrale che comporta ammollo e precottura. Quindi ho lasciato in ammollo il farro per 6/7 ore, poi l’ ho lessato per quasi un’ ora, fino a che ha iniziato ad intenerirsi, poi l’ ho scolato e messo da parte.
Soffriggere l’ aglio tritato in 3 cucchiai d’ olio evo ed unire i porri affettati a rondelle. Rosolare un paio di minuti ed aggiungere il farro. Versare poco brodo bollente alla volta. Il farro assorbe meno brodo rispetto al riso, quindi è meglio dosare bene il brodo. Proseguire per 20/30 minuti (dipende molto dal tipo di farro che utilizzate, controllate spesso la consistenza del chicco per verificare la cottura).
Quando il farro è cotto al punto giusto ed il brodo ben assorbito, aggiustare di sale, pepare, aggiungere la panna ed il lievito alimentare, spegnere il fuoco e coprire. Attendere 2/3 minuti e servire.

Tempeh all’ arancia

Tempeh con patate e broccoletti

– 150 g di tempeh (per due porzioni)
– 1 arancia
– 1 cucchiaio di salsa di soia
– 1 cucchiaio di olio evo
– sale
Tagliare a cubetti il tempeh ed immergerlo nel succo dell’ arancia spremuta emulsionato con la salsa di soia, l’ olio ed un pizzico di sale. Far marinare per un’ oretta, girando di tanto in tanto i cubetti.
Scaldare una padella antiaderente ed adagiare il tempeh, far arrostire un paio di minuti per lato e poi iniziare ad irrorare con la salsa di arancia della marinatura. Rosolare a fuoco vivace ed ogni volta che la salsa si asciuga aggiungerne altra fino ad esaurimento, girando sempre i cubetti in modo da caramellare in modo uniforme.
Servire caldo con verdure al forno.