Primi piatti semplici di mare

Primi piatti semplici di mare

Conchiglie con vongole e broccoli

per 4 persone ho usato
350g di pasta, 500g di vongole,
500g di broccoli,
olio sale aglio e peperoncino.

Sbollentare i broccoli in acqua e sale poi passarli in padella con aglio e peperoncino , intanto far aprire le vongole aggiungere l’olio e uno spicchio di aglio.
Quando la pasta sarà cotta unire ai due sughi e spadellare per qualche minuto.
Avevo dei dubbi su quest’abbinamento ma devo dire che sono rimasta molto soddisfatta! 🙂

Orecchiette con scarola e gamberi

Ingredienti per 4 persone:
500 g di orecchiette fresche,
uno scalogno o una cipolla,
200 g di scarola,
400 g di gamberi,
1 dl di vino bianco, una bustina di zafferano, olio,
peperoncino,sale

Sguscia i gamberi e tienili da parte. In un largo tegame con olio strettamente extra vergine d’oliva, rosola le teste e i gusci dei gamberi lavati, schiacciali per estrarne i succhi e sfuma col vino.Filtra con un colino il liquido di cottura e tienilo da parte. Taglia la scarola a listarelle, trita lo scalogno o la cipolla, soffriggi nell’olio, poi unisci la scarola ed un pizzico di peperoncino e fai appassire per qualche minuto, unisci i gamberi puliti ed il liquido filtrato in cui avrai sciolto lo zafferano, fai insaporire e regola di sale. Cuoci le orecchiette al dente e trasferiscili nel tegame con scarola e gamberi. Servi!

Scialatielli con crema di zucca e gamberoni

Rosolate lo scalogno tritato in due cucchiai di olio, unite la zucca a fate stufare a fuoco dolcissimo per 15 minuti o fino a quando non diventa tenera (se dovesse asciugarsi troppo unite un filo di acqua). Salate e unite il peperoncino potete anche non metterlo questione di gusti
Puliamo i gamberoni mettiamoli in padella facciamoli rosolare con filo d olio e sfumiamo con vin obianco
Quando la zucca sarà cotta frullatela com un mixer,unendo formaggio del monaco un pizzico di timo e un po di pecorino romano
Versate la crema di zucca nella padella con i gamberi e fate insaporire il tutto per un paio di minuti.
Cuocete gli scialatielli e unitele alla crema conservate SEMPRE un po’ di acqua di cottura da poter unire se gli scialatielli vi sembrassero troppo asciutti una manciata di prezzemolo

Spaghetti con sugo di ricci di mare

10 ricci a persona
Aglio
Olio
Peperoncino

– Aprire i ricci con le forbici e con un cucchiaino, delicatamente, togliere la parte arancione e metterla da parte.
– Bollire l’acqua, salare e buttare la pasta.
– Nel frattempo, in una padella, scaldare l’olio e far dorare l’aglio intero. A fuoco spento aggiungere la polpa del riccio messa da parte e peperoncino a piacere. Io tolgo l’aglio.
– Quando la pasta è pronta, far scaldare di nuovo il condimento nella padella e saltarci la pasta (io ci aggiungo almeno un cucchiaio di acqua di cottura della pasta, perchè risulta più cremoso).
– Servire con una spolverata di prezzemolo.
Consiglio di non cuocere la polpa di riccio.. Basta il tempo di saltare la pasta.