Primi piatti per la domenica

Primi piatti per la domenica

Primi piatti a base di pesce

Primi piatti leggeri con poche calorie

PAGLIA & FIENO CON VONGOLE E DATTERINI ARANCIONI
Ingredienti per 2 persone
200 g di tagliatelle paglia & FIENO
250 g di vongole
1 manciata di datterini arancioni
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di Sauternes
Sale
Olio evo
Preparazione
Mettiamo sul fuoco una pentola di acqua salata e prepariamo il resto: se le vongole sono gia pulite e spurgate le mettiamo nella nostra padella ‘da salto’ con un filo di olio evo, uno spicchio di aglio, alziamo
il fuoco e le facciamo aprire. Intanto tritiamo il mazzetto di prezzemolo e tagliamo a metà i pomodorini. Sfumiamo le vongole con un cucchiaio di vino Sauternes poi aggiungiamo in padella il prezzemolo in
parte e i pomodorini. Scoliamo la pasta e finiamo di cuocere nel condimento. Impiattiamo, aggiungiamo il restante prezzemolo

 

MEZZI PACCHERI CON POLPA DI GRANCHIO E POMODORINI TRICOLORE
Ingredienti per 2 persone
180 g di mezzi paccheri
3 manciate di pomodorini rossi gialli e verdi
1 granchio fresco (o surgelato)
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di colatura di alici
Olio evo
Preparazione
Se abbiamo un bel granchio fresco, mettiamo sul fuoco una pentola di acqua
e al bollore lo tuffiamo nell’ acqua. Lo lasciamo a cuocere per circa 20 minuti
poi lo scoliamo e lo puliamo raccogliendo tutta la polpa. Se lo avete congelato
basta scongelarlo e pulirlo nella stessa maniera.
Tritiamo la polpa grossolanamente e mettiamo da parte; ora prendiamo i pomodorini
e li tagliamo a metà e tritiamo il prezzemolo molto fine.
Buttiamo la pasta a cuocere poi prendiamo la nostra padella ‘da salto’, un giro di
olio, uno spicchio di aglio, rosoliamo poi buttiamo i pomodorini a saltare. Aggiungiamo
la polpa di granchio e continuiamo a cuocere per qualche momento. Mettiamo
anche una presa di prezzemolo, poi aggiungiamo la pasta, finiamo di cuocere,
mantechiamo con un cucchiaio di colatura di amici, Impiattiamo a piacere, mettiamo una spolverata del prezzemolo restante.

Gnocchi scampi, vongole, cozze e pomodorino

Ingredienti per 4 pax :- x gli gnocchi:-1 kg di patate, g 220 di farina 00 bio, // per il sugo :- 4 cucchiai di olio E.V.O. di qualità, 12 scampi sgusciati e 4 con il guscio, 1/2 kg di cozze e 1/2 kg. di vongole veraci ben spurgate, 2 spicchi di aglio, 250 g di pomodorino (io ho adoperato quelli di Flagella), 1 mazzetto di prezzemolo ben trito, peperoncino a piacere. Esecuzione:- In una padella capiente, mettere l’olio, l’aglio intero e il pomodoro. Far cuocere per 5 minuti e aggiungere gli scampi interi, dopo 2 minuti le cozze e le vongole, lasciare cuocere per minuti. Scolare gli gnocchi…appena vengono a galla e passarli nella padella con il sugo, prezzemolo e peperoncino a piacere.

Primi piatti per stupire

RENETTE ‘con crema di bufala e speck

(tuorlo, crema di bufala, speck, parmigiano)
Ingredienti per 2 persone
180 g di trenette Voiello
2 tuorli
1 mozzarella di bufala
2 fette grosse di speck
40 g di parmigiano
Pepe
Acqua di cottura
Olio evo
Preparazione
Mettiamo sul fuoco una pentola di acqua salata e intanto che bolle prepariamo il condimento: studiamo due uova, separiamo tuorlo e albume e li sbattiamo in una bacinella con un pizzico
di sale e una parte del parmigiano. Tagliamo a metà una mozzarella di bufala e recuperiamo la parte morbida all’interno. La mettiamo nel mixer insieme a mezzo mestolino di acqua di
cottura e un cucchiaio di olio evo. Frulliamo e creiamo una crema non troppo densa ma omogenea. La uniamo ai tuorli e con la frusta amalgamando per bene. Mettiamo da parte e prepariamo lo
speck: prendiamo la nostra padella ‘da salto’, tagliamo a pezzetti piccoli le due fette di speck e lo facciamo rosolare per qualche momento. Scoliamo la pasta in padella, amalgamiamo con lo
speck, aggiungiamo il parmigiano restante amalgamando di nuovo e infine aggiungiamo la crema di bufala e tuorlo e mescoliamo velocemente per dare cremosita’. Impiattiamo a piacere, diamo
una spolverata di pepe nero

Trenette di farro con cozze zucchine e pomodorini 

Tempo occorrente : 20 minuti Difficoltà (da 1 a 5 ) : 2 Ingredienti x 4 persone:..400 g di pasta, 3 cucchiai di olio E.V.O. (io ho adoperato il monocultivar di Intosso dell.az Masciantonio), 2 spicchi di aglio, 1 kg. di cozze, 2 zucchine a striscioline, 6 pomodorini tagliati a dadoni e senza semi, 1 ciuffo di prezzemolo ben trito, peperoncino. Esecuzione:- Aprire le cozze, sgusciare e filtrare l’acqua. Mettere l’olio con l’aglio in una padella capiente, aggiungere le zucchine e dopo 3 minuti i pomodorini. Far cuocere per 5 minuti e aggiungere le cozze con la propria acqua e lasciar restringere per altri 5 minuti. Intanto cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente (o a vostro gusto), far terminare la cottura in padella, prezzemolo e …peperoncino a piacere. Abbinare ad un Pecorino d’Abruzzo di “carattere” ben freddo.

Sagne a pezz’ con ceci verdi, guancialetto e pomodorino
Fatto con prodotti di eccellenza dell’Abruzzo Tempo occorrente:- 25 minuti Difficoltà (da 1 a 5) : 2 Ingredienti x 4 pax:- Per la pasta :- 200 g di farina di semola rimacinata , 200 g farina sen. Cappelli, acqua q.b.(1 bicchiere pieno), 1 cucchiaino di sale. Esecuzione:-Impastare e fare un panetto… di buona consistenza. Lasciare riposare coperto per 20 minuti, poi stendere con un mattarello e tagliare la pasta a triangoli (o a piacere) …con uno spessore di max 2 mm. Ingredienti per il sugo:- 3 cucchiai di olio di oliva di alta qualità, 200 g di guancialetto, 1/2 cipolla affettata sottilmente, 200 g di ceci freschi, 12 pomodorini (io ho adoperato quelli di Flagella Ciro), basilico e peperoncino a piacere.
Esecuzione:-Cuocere in acqua poco salata i ceci per 15 minuti e tenerli in caldo con la sua acqua. In un tegame capiente, far soffriggere in 3 cucchiai di olio E.V.O., la cipolla e il guancialetto tagliato a dadoni (o come vi piace) per 3 minuti aggiungere i pomodorini con alcune foglie di basilico e i ceci già cotti in precedenza . Far cuocere per altri 10 minuti. Cuocere le sagne in acqua salata per 6 minuti, scolare e aggiungere al sugo, (eventualmente aggiungere un mestolo di acqua di cottura), peperoncino a piacere, e altre foglie di basilico ( se vi piace un gusto più ricco aggiungere una bella grattugiata di formaggio “pecorino”). Abbinare ad un Montepulciano “giovane”