Primo e secondo piatto ricetta mediterranea

Primo e secondo piatto ricetta mediterranea

Quando i frutti del duro lavoro del contadino, abbracciano l’oro del mare: a tavola tutto diventa poesia. Stiamo assistendo ad un imbarbarimento della cucina. Un cucina che tende a prendere sempre più le sembianze di una lezione di chimica: se aggiungo tot, con un pizzico di chissà ché, spolverando una manciata di non si sa che cosa, alla fine il risultato è pressa a poco come quello visto in tv.

Se parliamo di cucina, quella cucina con cui si sono cibati i nostri antenati, per me significa altro. Li la cucina passava attraverso i nostri canonici cinque sensi: la vista accompagnata dall’udito, il tatto, l’olfatto che consegnava il tutto ad un giudice molto severo, che aveva il gravoso compito finale di amalgamare il tutto, dando modo agli altri sensi di ulteriori correzioni ove c’è ne fosse stato bisogno. Cosi ché, il risultato finale, fosse la coesione di un formidabile lavoro di gruppo, sotto la direzione di un unico regista; il cuore. Qui nelle foto niente di impegnativo, cucina semplice, ma genuina. Spaghetti con pomodorini datterini, basilico e peperoncino, di secondo sarde freschissime sfilettate, cotte al forno con pane profumato, ed insalatina di pomodorini con cipolla ed olive. Tutti a tavola con semplicità, mediterraneo da scoprire, e soprattutto mediterraneo da mangiare. Buon appetito bella gente

RICETTA PRIMO E SECONDO PIATTO

Per gli spaghetti coni datterini, in una padella con olio extravergine rosolare cipolla e aglio con aggiunta di peperoncino fresco, aggiungere i datterini tagliati a metà, 10 minuti di cottura salare e basilico, mantecare gli spaghetti con un filo di oli extravergine.
Sfilettare le sarde, lavarle ed asciugarle, preparare un composto con mollica di pane fresca, origano, grana e pecorino grattugiato, prezzemolo, pinoli, uva passa, aglio, basilico tutto tritato finemente, una leggera spruzzata di limone. Passare le sarde in un composto con olio e sale, e metterli nel composto con la mollica di pane pressandole bene in modo che rimangono belle impanate, forno caldo a 180 g° per 10-12 minuti, servire subito

Spaghettoni misto mare

Pasta con la verdura