Polpette alla calabrese

Polpette alla calabrese

Procedimento:

Il ragù con le polpette e le costine di carne  è un piatto che non manca mai sulle tavole della domenica e delle  feste dei Calabresi. In una  ciotola capiente inserite la carne sbriciolata, il pecorino ed il parmigiano  grattugiato,  il pangrattato, l’aglio ed il prezzemolo tritati sottilmente, sale, abbondante pepe nero ed i semi di finocchietto selvatico, smuovete bene la carne in modo che tutti gli odori si distribuiscano bene e poi aggiungete le uova, se sono eccessivamente grandi mettetene uno in meno, l’impasto deve essere morbido, ma avere la consistenza giusta affinché resistano alla cottura senza sbriciolarsi. Lasciate riposare questo impasto coperto per trenta minuti affinché si insaporisca e intanto preparate il sugo. In una pentola dai bordi piuttosto bassi, ma molto larga, se possedete una pentola di coccio è il momento buono per usarla, scaldate l’olio con la cipolla tritata, e se lo gradite un peperoncino, aggiungete le costine di maiale e fate rosolare, appena pronte inserite la passata di pomodoro, un bicchiere abbondante di acqua, salate e iniziate a far cuocere , dopo circa dieci minuti formate con l’impasto  le polpette, inseritele nel sugo  e completate la cottura mescolando di tanto in tanto per non farle attaccare. A fine cottura pochi momenti prima di spegnere la fiamma aggiungete qualche foglia di basilico spezzettata. Potete usare il ragù per condire la pasta.

Ingredienti per  6 persone:

-800 gr. polpa di  suino macinata grossa

-400 gr. costine di suino

-50 gr. di parmigiano grattugiato

-50 gr. pecorino grattugiato

-6 uova

-qualche cucchiaio di pane grattugiato

-1 spicchio d’aglio

-la punta di un cucchiaino di semi di finocchietto selvatico

-1 ramo di prezzemolo

– 1 peperoncino (facoltativo)

-1/2  cipolla

-basilico

– 1 litro di passata di pomodoro

-olio evo

– sale e pepe nero