Pollo con bambù e funghi

Pollo con bambù e funghi

Il pollo con funghi e bambù è un secondo piatto tipico della cucina cinese ed è un’ottima alternativa ai ben più conosciuti pollo alle mandorle o pollo fritto in salsa agrodolce.

Tra gli ingredienti immancabili per questo tipo di preparazione troviamo i funghi shiitake che se comprati freschi non richiedono ammollo preventivo come per i tradizionali funghi essiccati. I funghi shiitake sono in realtà un tipo di fungo originario del giappone ma sono ampiamente utilizzati in vari piatti della tradizione culinaria asiatica.

Il loro sapore è molto particolare e rispetto agli altri funghi sono leggermente aciduli per questo si tende ad abbinarli ad altri ingredienti come il pollo e il bambù in questo caso. Spesso sono anche utilizzati nella preparazione di zuppe. Ai funghi e ai germogli di bambù si possono abbinare anche gamberi, carne di maiale o di anatra.

Come preparare il pollo con bambù e funghi

Per preparare il pollo con bambù e funghi iniziate facendo cuocere i funghi shiitake in acqua bollente per 10 minuti. A cottura ultimata scolate i funghi e teneteli da parte. Proseguite tritando finemente il cipollotto poi rosolatelo in padella con un filo d’olio e con lo zenzero grattugiato. Successivamente tagliate il petto di pollo a cubetti, passatelo nell’amido e ponetelo in padella. Quando il pollo sarà ben rosolato aggiungete i funghi shiitake e i germogli di bambù. Mescolate in un bicchiere la salsa di soia e il brodo e irrorate con questo liquido il pollo. Fate cuocere ancora per qualche minuto in modo da far restringere il sughino poi servite.

Ingredienti per preparare il pollo con bambù e funghi

(per quattro persone):

400 grammi di petto di pollo a fette

5 funghi cinesi shiitake

200 grammi di germogli di bambù

1 carota

1 cipollotto

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaio di amido di mais

2 cucchiai di olio di semi

75 ml di brodo vegetale

50 ml di salsa di soia

radice di zenzero q.b.