Polenta con cime di rape

Polenta con cime di rape

POLENTA CON CIME DI RAPE procedimento

Per la polenta usate una pentola antiaderente con abbondante acqua, quando inizia a bollire versate un soffritto nell’acqua costituito da 4 cucchiai d’olio e uno spicchio d’aglio scamiciato, l’aglio lo rimuoverete prima di calare la farina di mais.
Adesso salate l’acqua e in pieno bollore versate 500 gr di farina bramata, rimestando con un cucchiaio di legno da adesso sino a fine cottura, sarà pronta in 30 35 minuti, dovrà restare cremosa e molto morbida.
per il condimento:
1kg di cime di rape pulite, lavate e sgocciolate, le lesserete per circa 8 min. in abbondante acqua salata aromatizzata con tre o quattro foglie d’alloro. scolate le rape. a parte fate rosolare della pancetta tesa tagliata a fiammifero, in un padellino, aggiungendo poco vino bianco per volta.
Quando sarà croccante , mettete da parte la pancetta rimuovendola dal proprio grasso di frittura.
Prendete quattro peperoni cruschi (cornetti dolci essiccati) e friggeteli facendoli calare un attimo in olio bollente, scolateli, salateli e tenete da parte.
Adesso preparate un soffritto con aglio scamiciato e poco peperoncino in una casseruola, unite le rape, pepate e salate, lasciate cuocere per 10 minuti circa aggiungendo qualche cucchiaio di acqua calda se occorre. a due minuti dalla fine cottura aggiungete la pancetta rosolata. quando spegnete unite i peperoni cruschi fritti col sale.
Impiattate la polenta, che solidificherà un po’ a contatto con la porcellana e stendete sopra il condimento. filo d’olio crudo e tanto pecorino.
Buon appetito.

Ricetta e foto di Tiziano Spinelli