Pizzata calabrese

Pizzata calabrese

Il Pane Pizzata è noto anche col nome di pane di mais e i suoi ingredienti principali sono farina di mais, lievito naturale .Anticamente il Pane Pizzata era considerato il pane dei poveri.
Per tradizione veniva mangiato in inverno in occasione della macellazione del maiale e della macinazione delle olive al frantoio per assaggiare .È ottimo da solo o condito con peperoncino macinato e olio d’oliva extravegine.
E’ anche il compagno ideale dei piatti rustici della cucina calabrese, quali le frittole di maiale, le alici o sarde salate sott’olio, lo stocco e patate, e i fagioli di montagna

COME DI FA LA PIZZATA

Mettere la farina di mais in una ciotola e versateci sopra un bicchiere di acqua e uno di latte tiepidi, mescolare e lasciare ammorbidire la farina almeno per un’ora
Mettere le due farine in un recipiente mettere il lievito sciolto in un bicchiere di latte con lo zucchero,la farina di mais con tutto il suo liquido e un filo d’olio.mescolare , dare al pane la forma che si vuole e metterlo a lievitare in luogo caldo per circa 2 ore
Cuocere a forno già caldo a 250 gradi, dopo 15 min abbassare il forno a 200 gradi e continuate la cottura per altri 45 min

INGREDIENTI PER PIZZATA

150 gr di farina 00
150 gr di farina 0
700 gr di farina di mais
1 cucchiaino di zucchero
30 gr di lievito di birra
Latte , olio, sale e acqua

 

LEGGI ANCHE PIZZA A FORMA DI RUOTA