Pizza con la scarola uvetta e pinoli

Pizza con la scarola uvetta e pinoli

Pizza con la scarola, un classico della rosticceria napoletana. Questa pizza è una goduria per il palato, è un pasto che contiene fibre , vitamine e carboidrati. La pizza con la scarola è consigliatissima nelle diete, soprattutto come sostituzione di un pasto (magari a pranzo) perchè è abbastanza leggera, stimola l’evacuazione , aiuta a mantenersi in forma perchè i grassi presenti sono pochi e abbastanza digeribili. La pizza con la scarola classica presenta uvetta e pinoli ma in questa ricetta è stato aggoiunto anche il piccante (che non guasta mai).

Pizza di scarole come si fa

La prima cosa da fare è la pasta.
Impasta alla farina00 l’olio extravergine d’oliva e aggiungi il sale e piano piano l’acqua. Fino a quando otterrai un impasto liscio e omogeneo.
Lascialo riposare e procedi con lavare la scarola.
Lessala. In una padella versa dell’olio extravergine d’oliva e aggiungi lo spicchio d’aglio con il peperoncino piccante e i pinoli. Elimina l’aglio e aggiungi la scarola strizzata.
Sala e aggiungi uvetta sultanina e olive taggiasche.

Stendi un primo strato di pasta e adagialo in una teglia oleata e infarinata. Riempi con la scarola, dopo aver spolverato l’impasto di pan grattato.
Forma un’altra sfoglia e bucherellala. Inforna a forno statico a 200° per 35min circa.

Ingredienti per il ripieno:
1 scarola riccia
1 spicchio d’aglio
Peperoncino piccante
Sale
Pinoli
Uvetta sultanina
Olive taggiasche denocciolate
Pan grattato

Ingredienti per la pasta:
500g di farina00
1 tazzina da caffè colma d’olio extravergine d’oliva
Mezzo bicchiere d’acqua tiepida
Sale

Consigli su impasto pizza in generale:

Per 3 pizze.
400g farina00
260ml di acqua
10g di sale
2g di lievito di birra secco, se fa freddo assai, aumenta un po’ la quantità

Inizia ad impastare la mattina..Mescola acqua e lievito (io uso la planetaria)
Poi aggiungi la farina, poco per volta.A metà della farina aggiungi il sale.
Impasta fino a quando si stacca dalle pareti del contenitore. Forma un panetto e metti a lievitare coperto da pellicola.
Quando sarà raddoppiato, forma i tre panetti. Stendi e inforna