Pizza poco lievitata ad alta digeribilità

Pizza poco lievitata ad alta digeribilità

RICETTA – Impasto per la pizza ( con lievitazione lenta), ( con solo L.D.B. ).
Ingredienti. ( una dose abbondante di ldb e non fatta sfogare per bene in tutto il suo processo è causa di gonfiore senso di sazietà e arsura ).Ed è bene ricordare che un cubetto di ldb è fatto x 1 kg di farina. ( il ldb è nemico per le donne soggette a candida ). Se possibile evitarne il contatto direttamente con le mani e unghie è portatore di micosi alle unghie.
Ingredienti :
1kg farina 00 o ( farine miste Farina di Semola integrale manitoba ecc di pari misura ) ( x una pizza o pane con farina integrale non usare mai da sola la farina integrale ma con 1/3 o 2/3 di farina 00 in aggiunta )
600gr. -700gr. acqua ( anche gasata Magari ) poi una vera quantità fissa non esiste x l iimpasto della pizza poichè dipende dalle farine più o meno secche o asciutte .
4 -5 cucchiai di olio di oliva o 1 cucchiaio colmo di strutto
1 cucchiaino zucchero o miele
1 cucchiaio raso di sale fino
5gr. –7gr. liev. birra ( riposo in frigo tutta notte ) o o preparato al mattino e fatta riposare ben coperta
Pocedimento:
Il vero impasto x pizza si inizia dall acqua : Sciogliere il lievito in un pò acqua a T.A.o leggermente tiepida ( se il l.d. b. è stato conservato nel congelatore si sciogli direttamente con un pò di acqua a t.a. ( L’ acqua calda non serve verrebbe raffreddata dallo stesso ldb ghiacciato ) con 1 cucchiaino di zucchero o miele fino a scioglimento stesso ) ( lo zucchero o il miele ( gli zuccheri ) servono x attivare prima il L.D.B. e aiutare cosi il procedimento di lievitazione e in + x una colarazione dorata.), poi poco x volta la farina e l acqua lasciar pochi minuti x far formare il glutine poi aggiunere il sale impastare e alla fine l olio o strutto lavorare poco la pasta x pizza si lavora poco e sempre delicatamente senza stracciarla mettere in ciotola bensigillata con pellicola e conservare in frigo tutta notte, ( al mattino tirarla fuori e tenerla a T.A. ) se impastata al mattino x la sera tenerla al caldo ben coperta o in una ciotola siglillata con pellicola, ( una volta avuto il suo tempo di riposo )
Alta e soffice : sistemarla già in teglia ( dalla grandezza della teglia dipende anche il suo volume ) in forno spento ) e ogni 15′-30′ circa allargarla con il solo tocco delle dita fino alla larghezza della teglia poi condirla e farla riposare almeno 30′ fino ad infornare a 200°
Sottile e croccante : stendere condire subito e infornare immediatamente, a forno già caldo e con un pentolino d acqua x dare umidità al forno ( 200°–250 ° )

Ricetta e foto di Rosalba D’Arcangelo
Pizza poco lievitata ad alta digeribilità