Pizza in teglia alta e soffice

Pizza in teglia alta e soffice

La Pizza in teglia alta e soffice è sicuramente da annoverare tra i piatti preferiti dei napoletani, ma non solo.  Il suo impasto soffice è una delle caratteristiche della pizza napoletana.

A Roma , ad esempio, è molto apprezzata  la pizza “scrocchiarella” ,dunque sottile e croccante ma non a tutti piace.

 Ecco quindi come fare una buona pizza alta e soffice.

Pizza alta come fare

250 di farina 00
250 di farina Manitoba ( Unire le due le farine durante la lavorazione della pizza)
400ml di acqua
7grammi di lievito secco in bustina
2 cucchiaini di zucchero
50 ml di olio extravergine
10 grammi di sale

In una ciotola mettere meta’ parte di farina,aggiungere il lievito e lo zucchero e mescolare bene con le mani,in un’ altra ciotola
Aggiungere 400ml di acqua tiepida , 50 ml
d’ olio e mescolare,piano piano aggiungere la farina dell’ altra ciotola e mescolare ,a meta’ impasto aggiungere il sale e tutta la farina
dell’ altra ciotola,sbattere e impastare con le mani
L’ impasto risultera’ appiccicoso,mettere un po’ di farina sul fonfo della ciotola versare
l’ impasto e coprire con la pellicola,lasciare lievitare per 4/5 ore,appena pronto ,ungere una teglia d’ olio bagnarsi le mani con l’ olio
Versare l’ impasto nella teglia e sistemarlo con le mani,preparare il pomodoro pelato condito a piacere e metterlo con il cucchiaio
sull’ impasto,sistemare la teglia dentro al forno spento con la lucina accesa per
mezz’ ora,dopo cucinare a 200 gradi ventilato per 25 minuti quasi alla fine aggiungere la mozzarella.

Pizza con ricetta di Bonci

Questa pizza ha un impasto che non ha bisogno di essere lavorato ,infatti si chiama pizza senza impasto! 🙂

1 kg di farina 0 o Manitoba ( io ho usato la 0 )
800ml di acqua ma io ne metto 700 ,lievito di birra secco Mastro Fornaio ,20 gr di sale ,2 cucchiai di olio evo
Setacciare lievito alla farina ,aggiungere man mano l’acqua ,sale ed infine l’olio.
Mescolare con un cucchiaio di legno.
N.B; risulterà appiccicosa ma non aggiungere farina.
Far riposare 1/4 d’ora poi fare le pieghe per 4 -5 volte.
Mettere in frigo coperto con pellicola per 12 ore e consiglio d’impastare la mattina presto e cuocerla la sera.
Togliere dal frigo e lasciare acclimatare una mezz’ora.
Con le mani unte, stendere la pizza direttamente in teglia ,aggiungendo anche un po’ di farina .
Far lievitare di nuovo un’ ora poi condire a piacere ed infornare a 200 gr per 20 minuti circa .
Il tempo di cottura dipenderà dallo spessore della pizza e dal vostro forno ; io, ad esempio, ho l’abitudine di farle sottili!
A questo punto, mettere modalità ventilato mentre Bonci raccomanda forno Massimo 230 gr prima calore sotto e poi calore sopra.