Pizza di Pasqua al formaggio

Pizza di Pasqua al formaggio

La pizza di Pasqua è una ricetta diffusa nelle regioni del centro-Italia, in particolare nel Lazio e nell’Umbria, chiamata anche torta ricresciuta o crescia di Pasqua. Ha la stessa forma del panettone ma è salata.
Preparazione
Lavorate la farina con il parmigiano, il lievito di birra e il latte tiepido nel quale avrete sciolto il malto (o lo zucchero o il miele), impastate (a mano o nel mixer), unite le uova, una alla volta, il pepe, il sale e l’olio e filo. Quando il composto sarà ben amalgamato, incorporate il pecorino a cubetti.
Trasferite l’impasto sul piano da lavoro e realizzate il classico panetto. Sistematelo in uno stampo cilindrico dai bordi alti imburrato e foderato con della carta da forno. Spennellate la superficie della pizza con del burro e lasciate lievitare per circa due ore e mezza: l’impasto dovrà arrivare al bordo dello stampo.
Trascorso il tempo necessario, infornate a 180° per circa 50-60 minuti (forno già caldo). Per verificare la cottura, fate la prova dello stecchino. Se la parte superiore della torta dovesse scurirsi, copritela con carta stagnola e proseguite così la cottura.
Una volta pronta, sfornatela, toglietela dallo stampo e lasciatela raffreddare.
Ingredienti
500 g di farina 0
150 g di parmigiano reggiano
150 ml di olio extravergine di oliva
150 ml di latte
100 g di pecorino fresco
5 uova medie
1 cucchiaino di malto o 1 di zucchero o 1 di miele
1 bustina di lievito di birra disidratato
sale
pepe