Pitta mpigliata , dolce calabrese

Pitta mpigliata , dolce calabrese

Ricetta dolce natalizio calebrese

Preparare la farina a fontana e mettere al centro tre uova. Si otterrà un composto liquido. Lentamente aggiungere il liquido riscaldato fino ad ottenere un’impasto compatto, aggiungere la cannella e continuare ad impastare. A questo punto potete aggiungere le  2 bustine di lievito e continuate a impastare per circa 20 minuti. Quando l’impasto sarà pronto lo si stende in strisce sottili di circa 20 cm di lunghezza e 4-5 cm di larghezza. Ungete le strisce con un pò d’olio d’oliva, a parte preparare il ripieno di uvetta mandorle e noci.

N.B :  l’uvetta deve stare un pò in acqua calda e poi essere strizzata, zucchero e cannella.

Il dosaggio dei vari componenti del ripieno varia a seconda dei gusti. Stendere il ripieno al centro delle strisce e per tutta loro lunghezza. Chiudere le strisce ripiegandole e raccoglierle a spirale formando delle roselline. Le roselline sono così pronte per essere infornate a 180 per circa mezz’ora.

Volendo nel ripieno si può aggiungere 1-2 bicchierini di vermuth. A cottura ultimata spennelllare il miele sulla pitta mpigliata.

Ingredienti:

3 kg di farina,
250 ml di olio d’oliva,
500 ml di vermuth,
2 bustine di lievito per dolci,
3 uova,
3 cucchiai rasi di zucchero,
noci, mandorle, uvetta sultanina,
zucchero, cannella, miele.