Pitta chicculiata calabrese

Pitta chicculiata calabrese

Impastare la farina e il lievito con mezzo bicchiere d’acqua circa dove avrete sciolto il sale. Aggiungere l’uovo e lo strutto e lavorare bene fino a ottenere un impasto liscio e sodo. Riporre a lievitare per 2 ore circa (aspettare comunque che la pasta sia raddoppiata) dopo di che dividere l’impasto( una parte più grossa) e stendete. Adagiate l’impasto più abbondante in una teglia, Versare sopra la farcitura, coprire con la pasta rimasta e sigillate bene i bordi cercando di formare un cordoncino,fate lievitare ancora per un’ora, ungere la superficie e cuocere in forno a 180° per circa 30/40 minuti.
Preparazione Farcitura:
Sbollentate i pomodori per pochi minuti, levate la pelle e i semi. Scaldate qualche cucchiaio di olio evo e cuocete i pomodori schiacciandoli con una forchetta. Dopo 10 minuti aggiungete il resto degli ingredienti e fate insaporire per 5 minuti.

Ingredienti per la pasta:
300 g di farina 00,15 g di lievito di birra,,50 g di strutto, 1 uovo, sale e pepe, acqua qb per iniziare a impastare la farina.
Ingredienti farcitura:
500 g di pomodori, 100 ml di olio evo,30 g di capperi,50 g di olive, 100 g di tonno, 2 acciughe.

Ricette e foto di Manuela Catzeddu
Pitta chicculiata calabrese