Piadine all’olio

Piadine all’olio

Piadine all’olio di oliva. La piadina romagnola è uno dei prodotti tradizionali della regione Emilia-Romagna. Tradizionalmente è preparata con farina, strutto, sale e acqua. Pratiche e veloci possono essere farcite con salumi affettati, formaggi e verdure gratinate. Questa è la versione “light” preparata con l’olio di oliva al posto dello strutto. Light ma sempre gustosa anche per chi segue una dieta priva di ingredienti di origine animale.

Come preparare le piadine all’olio

Iniziate la preparazione delle piadine all’olio di oliva ponendo in una ciotola capiente la farina, l’olio, il sale e il lievito. Proseguite aggiungendo a filo l’acqua tiepida e impastate energicamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Trasferite l’impasto su di un tagliere o spianatoia e continuate ad impastare energicamente per dieci minuti. Formate delle palline dal peso di circa 100 grammi ciascuna e lasciate riposare sotto un canovaccio pulito per 30 minuti. Trascorso il periodo di riposo dell’impasto stendete le palline con l’aiuto di un mattarello. Cuocete le piadine all’olio di oliva in una padella antiaderente o sul tipico testo per piadine a fuoco vivace per qualche minuto da entrambi i lati. Gustate le piadine all’olio di oliva appena cotte e farcite con salumi affettati e formaggi di vario tipo.

Buon appetito.

Ingredienti per preparare le piadine all’olio:

500 grammi di farina 00

45 grammi circa di olio extravergine di oliva

2 cucchiaini di lievito di birra disidratato o 2 grammi di bicarbonato

200 ml circa di acqua tiepida

10 g di sale fino