Pesto Km zero a modo mio

Pesto Km zero a modo mio

E adesso che mia figlia mi regala il basilico cresciuto nel suo orto chi mi ferma più?!?

Intanto ho preparato il pesto a km.  zero a modo mio.

In realtà i km che mi separano da mia figlia sono circa 1o ma il senso è che il basilico non è stato comprato. 😛

Preparato seguendo una ricetta trovata in un libro vecchio di 40 anni. Molto buono!!!

Procedimento pesto fatto in casa

Raccogliere il basilico dopo la pioggia perché così le foglie sono più pulite.

Selezionare solo le foglie, lavarle velocemente e asciugarle subito tamponandole con uno strofinaccio da cucina.

Mettere il sale nel frullatore, unire le foglie ed i pinoli e dare una veloce frullata.

Aggiungere i due formaggi e tritare ancora.

Inserire l’olio versandone poco per volta e continuare a frullare.

Continuare a frullare sino a quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati tra loro.

Versare il pesto preparato in barattoli e tenere in frigo sino al momento dell’utilizzo.

 

NOTA: Se con queste quantità se ne prepara troppo rispetto a quello che serve ,si può benissimo congelare in piccole quantità per averlo sempre pronto quando serve. Io , ad esempio a fine stagione, ne preparo tanto apposta per questo scopo.

 

Ingredienti pesto fatto in casa

per 4 persone:

un pizzico di sale grosso

60 foglie di basilico

2 spicchi di aglio

10 g. di pinoli

40 g. di pecorino grattugiato

40 g. di parmigiano grattugiato

2 bicchieri di olio e.v.o. (circa 400 g.)

 

Preparazione di Vincenzina Rocchella.

FUSILLI PESTO DI SPINACI E GAMBERI