Pesto di fave

Pesto di fave

Il pesto di fave è una ricetta molto semplice da preparare ed è una ricetta perfetta per la stagione primaverile, quando si trovano le fave fresche.

Il pesto preparato seguendo questa ricetta è perfetto per condire la pasta, può essere spalmato sui crostini di pane o può essere utilizzato per accompagnare secondi piatti a base di carne o pesce.

Il pesto di fave può essere utilizzato immediatamente nel modo che preferite, ma potete anche conservarlo in frigorifero coperto con della pellicola trasparente per due o tre giorni. Se invece volete congelarlo in modo da averne sempre un po’ di scorta potete utilizzare i bicchierini di caffè e riempirli con il pesto di fave preparato. In questo modo avrete sempre il pesto di fave pronto per l’uso.

Se preferite potete sostituire il parmigiano con del pecorino.

Forse non tutti sanno che le fave sono ricche di proprietà benefiche, sono ricche di sali minerali (ferro) e vitamine. Per mantenere le proprietà nutritive l’ideale è consumarle crude. Contengono anche moltissima acqua, fibre e proteine e al loro interno è quasi nulla la presenza di grassi. Contengono circa 70 calorie per 100 grammi e questo le rende particolarmente anche per diete ipocaloriche.

Le fave possono essere utilizzate anche per preparare zuppe o minestroni.

Come preparare il pesto di fave

Per preparare il pesto di fave iniziare privando le fave delle pellicine esterne. Pestare le fave nel mortaio con lo spicchio d’aglio fino ad ottenere una crema. Successivamente unire il parmigiano reggiano grattugiato, l’olio necessario per ottenere il pesto e un pizzico di sale. Se non avete un mortaio potete eseguire le operazioni precedenti servendovi di un mixer ad immersione. Il pesto di fave è pronto per essere utilizzato.

Ingredienti per preparare il pesto di fave:

200 grammi di fave sgranate

20 grammi di pinoli

50 grammi di parmigiano reggiano grattugiato

uno spicchio d’aglio

olio extravergine d’oliva

sale fino q.b.