Pesce smeriglio come cucinarlo

Pesce smeriglio come cucinarlo

Smeriglio alla mediterranea . Lo smeriglio (lamna nasus) è un tipo di pesce che come sapore più che al pesce è simile al pollo; appartiene alla famiglia degli squali; spesso utilizzato con le stesse modalità del pesce spada offre però il vantaggio di essere più economico.

È conosciuto anche con l’appellativo di “vitello di mare”; ha dei valori nutrizionali interessanti per chi segue una dieta ipocalorica; infatti contiene 97 Kcal per 100 grammi, conservando la sua quantità di proteine ed elementi nutritivi (vitamina B12, vitamina B6, fosforo, selenio…) ed essendo anche povero di grassi; un altro vantaggio di questo pesce è che non ha lische ed è di facile digestione, quindi oltre che dagli adulti può essere tranquillamente consumato anche dai più piccoli.

Smeriglio pesce ricetta

Uno delle ricette più diffuse per la sua preparazione è nella sua versione più facile e leggera, adatta appunto a chi ha poco tempo per cucinare e soprattutto a chi non ama sporcare troppo la cucina.

Andiamo a vedere la ricetta per 2 persone:

Ingredienti

2 tranci di smeriglio o di pesce spada

  • 4 cucchiai di pan grattato
  • prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • succo di 1 limone
  • sale cristallino Himalayano integrale non raffinato
  • pepe
  • 1 cucchiaio di grana grattugiato (facoltativo)
  • coriandolo macinato q.b (facoltativo)

Preparazione

Prendete un contenitore a chiusura ermetica e inseriteci uno spicchio di aglio tritato, il succo di 1 limone, 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, pepe e prezzemolo tritato. A seguire battete la marinata con la forchetta per qualche istante; poi prendete le fette di pesce e adagiatele nella marinata, chiudendo il contenitore e lasciate insaporire il pesce smeriglio per due ore all’interno del vostro frigorifero.

Trascorse le due ore, accendete il forno a 180°, mentre condite il pesce con pan grattato, sale, pepe, prezzemolo tritato e se lo desiderate anche con un cucchiaio di grana grattugiato.

A questo punto panate le fette di pesce marinato e adagiatele su una teglia rivestita di carta da forno, aggiungendo un filo di olio e un pizzico di sale; infornare per circa 20-25 minuti, al termine dei quali il vostro smeriglio sarà pronto per essere servito, caldo.

Se volete aggiungere un tocco diverso potete usare un sale cristallino Hymalayano integrale non raffinato dal sapore molto delicato.

Il sale Himalayano inoltre contiene minerali e non essendo raffinato industrialmente, mantiene intatte le sue proprietà organolettiche e bioenergetiche, decisamente più alte se confrontate con quelle del sale comune.

Smeriglio con pomodorini e olive

Un’altra ricetta interessante e quella del pesce smeriglio con olive e pomodorini, forse ancora più semplice e veloce da preparare.

Non dimenticatevi che il pesce smeriglio è reperibile tutto l’anno e, come dicevamo, può essere utilizzato nelle vostre ricette come sostituto del pesce spada.

In questa ricetta il pesce smeriglio è accoppiato ai pomodorini e alle olive per un secondo piatto di pesce tipicamente mediterraneo; andiamo a vedere come prepararlo.

Ingredienti

4 tranci di pesce smeriglio

  • q.b di pomodorini
  • 1 bicchiere di olive nere
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di origano
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per preparare il pesce smeriglio con olive e pomodorini, come primo passo dovete lavare con cura i pomodorini e tagliarli a spicchi; sgocciolate poi le olive dal liquido di conservazione.

In seguito mettete una grande padella antiaderente sul fuoco, dove scalderete un filo d’olio extravergine di oliva a fuoco lento, per poi aggiungere i pomodorini lavati e tagliati a metà e le olive nere snocciolate.

Alzate di poco la fiamma e fate cuocere per cinque minuti circa, trascorsi i quali togliete i pomodorini e le olive nere e mettete da parte il tutto. All’interno della stessa padella in cui avete saltato i pomodorini e le olive nere inserite i tranci di pesce smeriglio, facendoli rosolare da tutti e due i lati.

Sfumate con il vino bianco e aspettate che l’alcol sia evaporato per bene; solo a quel punto aggiungete anche i pomodorini e le olive nere tenuti da parte precedentemente.

Per finire aggiungete il sale anche il prezzemolo tritato e l’origano. Continuate la cottura del pesce smeriglio con olive e pomodorini per cinque minuti ancora. Servite il pesce ben caldo con le olive e i pomodorini e condite con il sughetto ottenuto durante la cottura.

Smeriglio marinato alle erbe

Proseguiamo con le diverse ricette possibili proponendovi come ultima lo smeriglio marinato alle erbe; anche questa ricetta è molto facile da preparare; vi basteranno cinque minuti iniziali più venti minuti di marinatura e cinque minuti di cottura.

Ecco gli ingredienti per una persona

Un trancio di smeriglio

1 spicchio d’aglio

1 manciata di prezzemolo fresco

½ tazzina da caffé di olio extra vergine d’oliva

Sale e pepe

Peperoncino

3 foglie di menta

Preparazione

Sbucciate l’aglio, togliendo l’anima e tritatelo; tritate poi il prezzemolo e il peperoncino e mettete tutti i triti in un mortaio aggiungendo la menta.

Una volta fatto pestate bene il tutto per qualche minuto, aggiungendo l’olio a filo. Usate tutta questa marinatura per ricoprire il pesce smeriglio, precedentemente adagiato su un piatto piano abbastanza grande, poi lasciatelo riposare per una ventina di minuti. Passato il tempo, scaldate una padella antiaderente con un poco dell’olio della marinatura. Quando l’olio si è scaldato abbastanza aggiungete il pesce e cuocete per circa cinque minuti, variando a seconda dell’altezza del taglio. Per finire aggiungete sale e pepe poco prima di fine cottura, servendo il tutto con un filo d’olio della marinatura.

Qualche dettaglio in più sulla provenienza del pesce smeriglio: è diffuso in tutti i mari freddi, sia dell’emisfero boreale che australe, e vive fino a 370 metri di profondità; lo si può incontrare anche nel Mediterraneo e nell’Adriatico, anche se raramente, si registrano poco più di una dozzina fra catture e avvistamenti negli ultimi anni. Lo smeriglio, come tutti gli squali, è considerato una specie da salvaguardare, come stabilito dalla lista rossa dello IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura).

In Italia lo smeriglio potete trovarlo in commercio per lo più congelato o essiccato, questo perchè viene pescato principalmente nei mari del nord. Normalmente viene venduto a fette e le sue carni sono tenere di discreto sapore, come dicevamo è molto più simile alla carne bianca che al pesce.