Peperoni arrostiti o al forno : ricetta veloce e facilissima

Peperoni arrostiti o al forno : ricetta veloce e facilissima

PEPERONI ARROSTO

Una delle mie ricette preferite! Mi ricorda le estati, la brace e le bruschette.
Ma possiamo farli anche a casa! Ecco come.

Accendere il forno a 180gradi.
Posizionate i vostri peperoni sulla griglia e sotto posizionate la teglia con un foglio di carta argentata (di modo di non sporcare troppo il forno, con l’acqua che rilasciano i peperoni durante la cottura!). Questo trucco me lo ha insegnato la mia Mamma!
Girate i peperoni di tanto in tanto, di modo da cuocersi da tutti i lati.
Quando la pelle si sarà leggermente abbrustolita e i peperoni ammorbiditi, toglieteli dal forno e metteteli in un sacchetto di plastica (1), fino a che non saranno freddi. Questo trucco del sacchetto permetterà alla pelle dei peperoni di sollevarsi e quindi di staccarsi facilmente, senza ustionarvi le mani!
Una volta freddi, eliminate la pelle e i semi, ma mi raccomando non passateli sotto l’acqua!!! Perderanno tutto il loro sapore!!!
Con l’aiuto delle mani ricavatene delle striscioline e condite con olio, aglio (non troppo piccolo, di mdo che sia facilmente individuabile), sale e prezzemolo.
Et voilà! (2)

Volendo una volta puliti possiamo congelarli e utilizzarli all’occorenza!

BABY PEPERONI RIPIENI DI TONNO

Ecco un’alternativa (estiva) ai soliti peperoni ripieni. Buonissimi per carità, ma in cucina bisogna variare!

In una ciotola mettete del tonno ben sgocciolato, capperi non salati, prezzemolo tritato, aglio, sale e pepe.
Con l’aiuto di un cucchiaino riempite i peperoni con il composto. Io ho voluto provare questi baby peperoni, ma ovviamente vanno benissimo anche i peperoni normali (sempre giallo rossi, mi raccomando!). Coprite con del pangrattato, disponete su una placca da forno, salate e condite con un filo d’olio.

Cuocete a 200 gradi per circa 30 min. (dipende dal forno e dalla grossezza dei peperoni).

POLLO COI PEPERONI ALLA ROMANA


Un piatto unico, facile, non proprio veloce,perchè richiede un tempo di cottura un pò lungo. Ma l’attesa non vi deluderà! Preparate il pane, perchè la scarpetta è d’obbligo!

In una padella capiente, o pentola, ponete un goccio d’olio, della cipolla tagliata fine, uno spicchio d’aglio (1) e del peperonicino (potete ometterlo se non vi piace il piccante). Fate rosolare leggermente, poi aggiungete il pollo (2) e salate. 
Quando il pollo sarà sorolato per bene, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. 
A questo punto aggiungete i peperoni, una scatola di pelati e un bicchiere di brodo di pollo (3). Per renderci la vita più facile possiamo aggiungere un bicchiere di acqua calda e del dado!!! 
Coprite con un coperchio, portate a ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa un’ora, girando di tanto in tanto, regolando di sale se necessario. Mi raccomando, il sugo non dovrà asciugarsi del tutto.

Ricetta di Mirtilla