Patata americana , le proprietà del non tubero che fa bene

Patata americana , le proprietà del non tubero che fa bene

Patata. Sicuramente non le mancano i colori: la sua buccia liscia spazia tra rosso e viola, marrone e arancione, giallo e beige. Anche la polpa cambia gradazione a seconda della varietà: bianco, rosso, rosa, giallo, viola e arancione.

È conosciuta come patata americana o “batata” ma non è propriamente un tubero. È una radice tuberosa dal sapore dolce (quindi chiamata anche patata dolce), originaria delle aree tropicale del continente americano e introdotta in Europa dopo la colonizzazione. In Italia ha avuto un discreto successo, tanto che è riconosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale (PAT) e coltivata soprattutto in Puglia ( patata agro leccese, patata zuccherina) e in Veneto (patata di Zero Branco, di Anguillara Veneta).

In cucina spesso le trattiamo come se fossero patate comuni, ma in realtà si possono anche mangiare crude, anzi è consigliato, in modo da mantenere inalterati tutti i nutrienti. Soprattutto se consumate con la buccia. Nella buccia della batata vi è infatti una sostanza, il cajapo, che alcuni studi ci dicono avere il potere di ridurre la glicemia e il colesterolo ematico.

Rispetto alla patata comune, seppure la quantità di carboidrati e calorie è simile, la patata americana ha un maggiore contenuto di fibre e quindi un indice glicemico più basso. Ha inoltre una maggiore quantità di vitamine e minerali, soprattutto betacarotene, B6, magnesio e potassio. Può vantare quindi anche degli effetti antiossidanti

Post Facebook della dott.ssa Nutrizionista Rita Rotili

Accenni sulla patata classica

La patata è un alimento molto ricco di amidi che funzionano come quelli dei cereali però con un minore apporto calorico. Mentre 100 g di pasta apportano 350 calorie, 100 g di patate ne apportano soltanto 80.
Contiene inoltre molta acqua (oltre l’80%) nonché una buona proporzione di vitamine e sali minerali. Ogni 100 grammi contengono: 3 mg di vitamina A; 0,10 di vitamina B1; 0,04 di B2; 2,5 di B3; 15-20 di vitamina C; 54 di fosforo; 10 di calcio; 0,6 di ferro e 500 di potassio.