Pastiera Napoletana

Preparazione:

Versare il grano in una ciotola, coprirlo d’acqua e tenerlo a macero per otto giorni. Trascorso questo tempo, scolarlo e pesarne 250 grammi; metterlo in una casseruola, coprirlo d’acqua e farlo bollire per 15 minuti, poi scolarlo, rimetterlo nel recipiente e versarvi sopra il latte bollente. Aggiungere la scorza intera di mezzo limone, un pizzico di cannella, una cucchiaiata di zucchero semolato e poco sale; porre il recipiente sul fuoco e cuocere a lentissimo bollore fino a quando il grano avrà assorbito tutto il latte. Levare la scorza di limone e versare il grano su un piatto. Preparare la pasta frolla e farne poi una palla mettendola a riposare per un’ora. Passare al setaccio la ricotta, facendo cadere il passato in una zuppiera ed aggiungere cannella, canditi e l’acqua di fior d’arancio. Amalgamare e aggiungere 6 tuorli, mescolando. Ungere con lo strutto una tortiera e stendervi sopra l’impasto. Mettere il tutto in forno a calore moderato cuocendo per un’ora e mezza. Quando sarà cotta lasciarla raffreddare e cospargela di zucchero a velo.

Ingredienti:

per la pasta frolla:

farina bianca 00 gr. 300, strutto fresco gr. 150, zucchero semolato gr. 150, 3 uova.

Per il ripieno:

ricotta freschissima gr. 500, grano duro gr. 220, zucchero semolato gr. 200, cedro e scorza d’arancia canditi gr. 80, acqua e fior d’arancio gr. 40, cannella in polvere, mezzo litro di latte, poco strutto, zucchero al velo, un limone, sale.