Pasta semplice che si prepara in poco tempo

Pasta semplice che si prepara in poco tempo

LINGUINE AL RAGÙ BIANCO DI PORCINI E PASTA DI SALAME
Ingredienti per 2 persone
180 g di linguine voiello
2 porcini
60 g di pasta di salame
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio di aglio
Brodo di funghi (acqua calda e funghi secchi)
1 presina di parmigiano 
Sale
Burro
Preparazione
Mettiamo sul fuoco una pentola di acqua salata dove lesseremo le linguine e intanto prepariamo il ragù.Tritiamo a lama di coltello la pasta di salame e la mettiamo a rosolare a secco in un padellino antiaderente. Intanto tagliamo a lamelle i porcini dopo averli puliti. Prendiamo quindi la nostra ‘padella da salto’ e mettiamo a sciogliere una bella noce di burro. Mettiamo a rosolare i funghi con uno spicchio di aglio poi aggiungiamo il prezzemolo tritato e anche un mestolino di brodo di funghi.Aggiungiamo la pasta di salame e facciamo cuocere per circa 15 minuti finché non si sarà formata una bella cremina. Scoliamo le linguine in padella eaggiungiamo una presina di parmigiano. Spadelliamo

INFERNO ANDATA & RITORNO
(Linguine ai tre peperoncini, aglio, olio e pecorino)

Ingredienti per 2 persone
180 g di linguine (voiello)
1 habanero
1 jalapeño
1 scotch bonnet
2 cucchiai di ricotta
2 spicchi di aglio
50 g di pecorino
Olio evo
Preparazione
Mettiamo sul fuoco una pentola di acqua salata dove lesseremo le linguine e intanto prepariamo il sugo….. Spuntiamo i peperoncini, puliamo gli spicchi di aglio e mettiamo il tutto nel mixer insieme a olio evo e due cucchiai di ricotta (piccante va bene ma morire no )…. Frulliamo tutto fino a creare una salsa morbida e omogenea…. Prendiamo la nostra padella ‘da salto’ mettiamo mezzo mestolino di acqua di cottura poi ci scoliamo la pasta, aggiungiamo la crema e cominciamo a spadellare…. Quando sarà bella cremosa e morbida aggiungiamo il pecorino a cascatella e mantechiamo spadellando…. Impiattiamo

CARNAROLI CON PORCINI E BRESAOLA
Ingredienti
160 g di riso carnaroli Cascina Alberona
2 porcini
4/5 pezzi di porcino secco
2 fette grosse di bresaola
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio di aglio
1/2 lt di brodo di funghi
Burro
Sale
Olio evo
Preparazione
Prima cosa mettiamo i funghi secchi in una tazza di acqua tiepida e li facciamo ravvivare. Intanto puliamo i porcini: straccetto umido e puliamo via tutta la terra
residua, poi li facciamo a listarelle. Ora prepariamo il brodo: leviamo i funghi secchi 
dalla scodella che si saranno ammorbiditi, li mettiamo da parte e filtriamo il liquido 
che avranno lasciato. Lo mettiamo in una pentola con una noce di burro e una presina di sale grosso. Portiamo a bollire. Adesso prepariamo i funghi: padella antiaderente, una bella noce di burro, uno spicchio di aglio, scaldiamo e aggiungiamo i funghi (anche quelli ammorbiditi) a saltare. Regoliamo di sale e aggiungiamo metà del prezzemolo che avremo tritato. Facciamo cuocere per 3/4 minuti poi leviamo e teniamo in caldo. Ora possiamo fare il risotto: prendiamo la nostra casseruola da risotti, un giro di olio, scopriamo, aggiungiamo il riso, facciamo tostare e nel frattempo facciamo una julienne molto fine delle fette di bresaola. Sfumiamo il risotto in purezza con il brodo e continuiamo a cuocere portandoci verso la cottura. A pochi minuti aggiungiamo i funghi e terminiamo di cuocere. Leviamo dal fuoco, mantechiamo con una bella noce di burro, militarismo, aggiungiamo la bresaola e il restante prezzemolo.

SPAGHETTI AL POMODORO CON CIPOLLA CARAMELLATA E ERBA CIPOLLINA IN CREMA DI STRACCIATELLA
Ingredienti per 2 persone
180 g di spaghetti
200 g di salsa di pomodoro
100 g di stracciatella
1 scalogno
1 mazzetto di erba cipollina
Pepe nero
Sale
1/2 cucchiaino di zucchero
Olio evo
Preparazione
Cominciamo la ricetta mettendo sul fuoco una pentola di acqua salata e intanto prepariamo il sugo e la linea degli altri ingredienti. Facciamo un trito grossolano con lo scalogno e uno molto piu fine con l’erba cipollina. 
Ora prendiamo una padella a bordi alti, un giro di olio evo, mettiamo lo scalogno, facciamo rosolare un po’ poi aggiungiamo mezzo cucchiaino di zucchero e facciamo caramellare. Versiamo la salsa di pomodoro, meta’ dell’erba cipollina, regoliamo di pepe e facciamo cuocere x circa quindici minuti. Intanto mettiamo nel frullatore la stracciatella con un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta e frulliamo x creare una crema omogenea e morbida. Quando la pasta sara’ cotta, la scoliamo nella padella del sugo e mescoliamo per amalgamare. Impiattiamo a piacere, aggiungiamo due cucchiaiate di crema di stracciatella, decoriamo con la restante erba cipollina 

Ricette e foto dello chef Michele Brandi

Pasta melanzane e pomodori secchi 
– le melanzane si possono sostituire con le zucchine –
per 4 persone:
250 gr di pasta (fusilli, sedani rigati, penne rigate, cellentani)
1 scalogno
1 melanzana piccola
150 gr pomodori secchi sott’olio
olio
1 bustina di zafferano in polvere
sale
pepe
parmigiano

Mettere a lessare la pasta in acqua salata bollente.
Tritare lo scalogno e tagliare la melanzana a dadini, poi mettere tutto a soffriggere in padella con l’olio.
Salare le melanzane, poi aggiungere un mestolo di acqua di cottura e coprire.
Mentre il sugo va, tagliare a pezzettini i pomodori secchi sott’olio.
Stemperare lo zafferano in una ciotola con un mestolo di acqua di cottura della pasta.
Scolare la pasta e trasferirla nella ciotola con lo zafferano, poi unire i pomodori secchi e ripassare il tutto nella padella con le melanzane.
Completare con basilico e scagliette di parmigiano.

Frittata di Spaghetti


Per prima cosa la pasta deve essere abbastanza al dente, non già scotta ( da noi si dice: na papocchia), poi salare alla fine prima di cuocere, ,dopo aver aggiunto i salumi ed i formaggi, perché sono già saporiti. Non farla cuocere troppo, il giusto, ed è per questo che io uso il famoso stecchino, se è leggermente umido la frittata è cotta.
Ricetta:
Io calcolo per 4 persone
4 uova medie, una manciata di parmiggiano, un pizzico di pepe macinato, qualche ciuffo di basilico, che da un buon profumo, 4 fette di provola fresca a tocchetti e salumi a scelta sempre tritati.
Padella ben calda ed oleata con olio di oliva, immergere il composto ,ben mescolato e salato qb, non schiacciate, lasciate cuocere fino a che provando con un utensile non si stacca bene dalla padella, poi con l’aiuto di un coperchio liscio, capovolgerla e rimettere in padella.lasciate cuocere e fare la crosticina, poi provate cone ho detto sopra, con uno stecchino la cottura …se tutto va bene la vostra frittata di spaghetti sarà una delizia