Pasta e riso: idee primi piatti gustosi e gourmet

Pasta e riso: idee primi piatti gustosi e gourmet

TAGLIATELLINE CON ASPARAGI UOVO E PECORINO

Primo piattoh
Ingredienti per 2 persone
200 g di tagliatelline (L. Mosconi)
6/7 asparagi
2 uova
50 g di pecorino romano
Burro, 1 noce
Sale
Pepe
Preparazione
In una pentola di acqua salata sbollentiamo gli asparagi finché non saranno morbidi. Li leviamo dalla pentola e li tagliamo a pezzetti e nella stessa acqua lessiamo le tagliatelle. Prendiamo la nostra padella ‘da salto’, una bella noce di burro, facciamo sciogliere e mettiamo a saltare gli asparagi. Intanto sbattiamo due uova. Scoliamo la pasta in padella, amalgamiamo poi aggiungiamo le uova sbattute, spadelliamo e aggiungiamo il pecorino a cascatella. Continuiamo a spadellare per mantecare finché non si formerà una bella cremina. Se serve aggiungiamo mezzo mestolino di acqua di cottura. Impiattiamo.

CARNAROLI ALLO ZAFFERANO CON PORCINI E SALSICCIA IN DOPPIA CONSISTENZA


Ingredienti per 2 persone
160 g di riso carnaroli
2 porcini
100 g di salsiccetta
1 mazzetto di prezzemolo
1 busta di zafferano
1 spicchio di aglio
1/2 lt di brodo di carne
1/4 di bicchiere di vino rosso
30 g di parmigiano
Burro
Burro di capra
Preparazione
Cominciamo la ricetta preparando il brodo come sempre: in una pentola di acqua mettiamo sedano, carota, cipolla, l’osso che ci saremo fatti regalare dal nostro macellaio di fiducia, mezza mela rossa ambrosia, una noce di burro, una presina di sale e portiamo a bollore. Ricordatevi sempre di ‘pulire’ il brodo quando bollira’ per evitare residui nel risotto. Ora prepariamo la linea per il risotto: tagliamo a cubetti i porcini (porcini congelati l’autunno scorso), spelliamo la salsiccetta e la facciamo a pezzetti, 1/3 più piccoli che mettiamo da parte, 2/3 più grossi e mettiamo da parte anche quella. Tritiamo il prezzemolo è scamiciamo l’aglio. Ora siamo pronti per fare il risotto: prendiamo la nostra casseruola, una bella noce di burro, l’aglio e mettiamo i porcini a rosolare e dopo qualche momento leviamo l’aglio e aggiungiamo il prezzemolo e subito dopo la salsiccia tagliata più grossa. Facciamo rosolare bene poi mettiamo il riso. Tostiamo e sfumiamo con il vino rosso. Far sfumare bene il vino lascerà intatto il gusto di funghi e salsiccia. Accendiamo il forno a 180* e velocemente prepariamo la placca foderata di carta da forno e ci adagiamo i pezzi più piccoli della salsiccia. Informiamo a forno caldo e facciamo croccare per qualche minuto.
Intanto ci portiamo a cottura del risotto e a un minuto aggiungiamo lo zafferano che facciamo amalgamare poi il parmigiano che facciamo sciogliere nel risotto e quindi leviamo dal fuoco. Io ho mantecato con del burro di capra. Impiattiamo, decoriamo con la salsiccia croccante e una spolverata di prezzemolo trito.

RISOTTO CON SCAMPETTI CHAMPAGNE E RIDUZIONE DI FRAGOLE CON GOCCE DI BALSAMICO GLASSATO


Ingredienti per 2 persone
160 g di Carnaroli Cascina Alberona
8+2 scampetti
1 bicchiere di champagne
6+1 fragole
1 mazzetto di erba cipollina
4 cucchiai di aceto balsamico
1/2 di bisque di scampetti
Burro
Preparazione
Cominciamo la ricetta preparando la bisque: dividiamo gli scampetti, le code da pulire e le teste in un pentolino. Mettiamo da parte la polpa e scaldiamo a secco le teste e i gusci. Quando saranno ben tostati aggiungiamo acqua gelata, una presina di sale grosso, una nice di burro e portiamo a bollore. Questo sarà il nostro brodo. Ora prepariamo la riduzione di fragole: in un pentolino antiaderente mettiamo le fragole tagliate a pezzi e facciamole appassire per qualche minuto. Leviamo dal fuoco, aggiungiamo mezzo cucchiaino di zucchero a velo, 3 cucchiaini di succo di limone e mescoliamo. Rimettiamo sul fuoco e facciamo cuocere ancora per qualche momento. Poi con un colino e un cucchiaio recuperiamo la riduzione alle fragole. Mettiamo da parte e facciamo il risotto dopo aver tritato il mazzetto di erba cipollina. Casseruola da risotti, mettiamo il riso così, a secco, e facciamolo tostare per bene. Sfumiamo con il bicchiere di champagne, aggiungiamo l’erba cipollina e facciamo cuocere. Intanto in un padellino con ua piccolissima noce di burro facciamo saltare gli scampetti e poi li mettiamo da parte. Sempre tenendo d’occhio il risotto in un piccolo pentolino mettiamo l’aceto balsamico e lo facciamo glassare. Giunti a cottura aggiungiamo gli scampetti e mantechiamo con burro e un goccio di champagne. Impiattiamo, decoriamo con la riduzione alle fragole, con aceto balsamico glassato.

GNOCCHI IN CREMA DI TUORLO SODO E TONNO


Ingredienti per 2 persone
300 g di gnocchi di patate
2 uova, il tuorlo
80 g di tonno sott’olio
1 cucchiaio di ricotta
1 mazzetto di prezzemolo
Sale
Pepe
Olio evo
Preparazione
Mettiamo sul fuoco una pentola di acqua salata dove lesseremo gli gnocchi e
intanto prepariamo gli ingredienti: prendiamo un pentolino, acqua e mettiamo le 
due uova a sodare, 8 minuti dal bollore e saranno perfette. Quando saranno 
pronte le sgusciamo e teniamo solo il tuorlo che mettiamo nel mixer insieme a
una scatoletta di tonno sgocciolato, un cucchiaio di ricotta, qualche foglia di 
prezzemolo e 3/4 cucchiai di olio evo. Mixiamo tutto fino a creare u a crema. 
Se sarà troppo densa basterà aggiungere mezzo mestolino di acqua di cottura.
Tritiamo il restante prezzemolo, scoliamo gli gnocchi e li condiamo con la crema
poi Impiattiamo, diamo una spolverata di prezzemolo, una grattata di pepe 

GNOCCHI IN FONDUTA DI ZOLA E RADICCHIO


Ingredienti per 2 persone
300 g di gnocchi di patate
1 radicchio
150 g di gorgonzola
3 cucchiai di latte
50 g di burro
Pepe nero
Sale
Olio evo
Preparazione
Mettiamo sul fuoco una pentola di acqua salata dove lesseremo gli gnocchi e intanto prepariamo la fonduta di zola: nella nostra pentola ‘da salto’ mettiamo latte, burro, facciamo leggermente sciogliere poi aggiungiamo lo zola, saliamo e pepiamo e tiriamo a crema. Teniamo in caldo e intanto tritiamo abbastanza fine il radicchio rosso. Scoliamo gli gnocchi in padella, aggiungiamo una presa di radicchio e spadelliamo per amalgamare. Impiattiamo a piacere, aggiungiamo il restante radicchio per dare croccantezza.

Queste ricette (e foto) sono dello chef Michele Brandi