Pasta con sugo di porri e panna vegetale

Pasta con sugo di porri e panna vegetale

Pasta fresca con sugo di porri e panna vegetale

Un ricetta vegana  molto interessante

Setacciare le farine in una capiente ciotola, aggiungere un pizzico di sale e il cucchiaio di olio, poi iniziare a versare lentamente l’ acqua ed impastare. Quando l’ impasto risulta omogeneo e sodo non aggiungere più acqua. Lavorare ancora un paio di minuti. Prendere un pugno di impasto e con le mani formare un cilindro di circa 2 cm (un po’ come si fa per gli gnocchi), poi con un coltello tagliare dei pezzetti di circa 1 cm che poi schiaccerete con il pollice trascinandoli un po’. La forma ricorda quelle delle orecchiette, ma più allungate. Proseguire e riporre la pasta in un grande piatto infarinandola per far sì che non si attacchi.

In una capiente padella soffriggere l’ aglio tritato con 3 cucchiai di olio, aggiungere i porri affettati e saltare per 3 minuti, poi versare una tazzina d’ acqua e proseguire la cottura per altri 10 minuti. Quando i porri iniziano ad essere morbidi aggiungere la panna vegetale, sale e pepe. Solo prima di spegnere il fuoco aggiungere anche un cucchiaino di curcuma e mescolare bene.

Lessare la pasta in acqua salata e quando è pronta scolarla e versarla direttamente in padella per amalgamarla con il sugo ai porri.

Per la pasta
– 400 g di farina di grano duro
– 100 g di farina bianca
– 1 cucchiaio di olio evo
– 1 pizzico di sale
– acqua tiepida qb

Per il sugo
– 3 porri
– 1 spicchio d’ aglio
– 200 ml di panna di soia (o avena o riso)
– olio evo
curcuma in polvere
– pepe
-sale

Primo vegano con soia e seitan