Pasta con sugo alla genovose

Pasta con sugo alla genovose

La pasta alla genovese è una ricetta tipica della cucina Napoletana e , nonostante il nome possa far pensare a Genova (quindi alla Liguria), la ricetta originale è sicuramente campana. Per chi non lo sapesse, il sugo alla genovese è da considerarsi un ragù bianco con la presenza di tantissima cipolla. La cipolla va fatta ammorbidire fino a diventare una purea deliziosa. La pasta al sugo alla genovese rientra quindi nella tradizione napoletana ed è famosa al pari del raù classico di carne. Ha origine dalla seconda metà dell’800, ed è la versione povera del classico ragù.
E’ una ricetta lunga, quindi se avete poco tempo lasciate stare , però non complessa, anzi!
Vediamo quindi di procedere:

Genovese per due:

ingredienti: 250/300g carne bovina(girello o scamone)
Olio d’oliva extravergine
Alloro
Rosmarino
Cipolle ramate 250g
Carote 40g
Sedano 40g
Brodo vegetale
Sale
Pepe

Le calorie per una porzione sono: 417kcal

Inizia a sbucciare le cipolle e tagliale a fettine sottilissime, il sedano e le carote tagliali a cubetti piccoli.
In una pentola capiente versa un filo d’olio e soffriggi sedano e carote a fuoco forte per 3/4 min.
Appena saranno rosolati abbassa la fiamma, aggiungi le cipolle e mescola.
Quando la cipolla sarà appassita aggiungi i bocconcini di carne, unisci alloro e rosmarino.
Copri con un coperchio e armati di pazienza.
Deve cuocere a fuoco bassissimo per 3 ore, ma ogni 15 min devi controllare che non si secchi e se succede aggiungere un po di brodo vegetale.
A fine cottura puoi pepare e salare.

Con questo sughetto, che dovrebbe risultare corposo,si usa condire la pasta.
Precisamente(e non so perche), gli ziti.
Quindi scola la pasta e versarla nella pentola con la carne alla genovese.
Io a questo punto non posso resistere dall’aggiungere del parmigiano grattugiato.