Pasta per celiaci e frutti di mare

Pasta per celiaci e frutti di mare

La celiachia si manifesta in seguito ad una incapacità dell’apparato digestivo di assumere alimenti contenenti il glutine. L’alimentazione senza glutine è senza dubbio la scelta migliore per chi soffre di  celiachia poiché se una persona celiaca assume cibi contenenti glutine potrebbe incorrere in problemi intestinali durante la digestione.

Il reperimento di cibi senza glutine attualmente è molto semplice, dato che ormai tutti i supermercati  ne sono forniti. Inoltre, è bene ricordare che gli alimenti senza glutine possono essere consumati tranquillamente. Via libera a frutta e verdura, carni fresche, uova, fagioli, tofu e pesce, tutti alimenti privi di glutine. Per sostituire la farina derivante dal frumento, invece, si devono scegliere alimenti con farina di mais, patate o riso.

Per preparare un buon primo piatto di pasta è importante scegliere un tipo di pasta gluten free e abbinare sughi o condimenti verificando l’assenza di glutine grazie alle indicazioni riportate in etichetta.

I frutti di mare rientrano tra i prodotti  naturalmente privi di glutine e per questo un buon primo piatto adatto anche ai celiaci è la pasta ai frutti di mare con cozze, vongole, gamberi e scampi.

In una padella capiente far rosolare un spicchio d’aglio a fuoco dolce. Togliere l’aglio non appena sarà ben dorato poi aggiungere i crostacei e i molluschi. Far cuocere per qualche minuto coperti con un padella fino a quando i frutti di mare non saranno ben aperti. Eliminare qualche conchiglia, togliere dal fuoco e filtrare e il liquido di cottura. Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare al dente e ripassarla nella padella con i frutti di mare. Terminare con un filo d’olio, prezzemolo fresco tritato e una bella macinata di pepe nero. Per un sapore più deciso si può rosolare insieme all’aglio un peperoncino tagliato sottile. Per questo tipo di preparazione si consiglia un formato di pasta lunga.

E’ ottima anche la cottura al cartoccio e in alternativa alla pasta, nell’alimentazione senza glutine, è consigliato il riso.