Come cucinare la pasta allo scoglio

Come cucinare la pasta allo scoglio

Linguine allo scoglio

Tagliatelle allo scoglio : primo piatto di pesce

Come prima cosa pulire bene le cozze,sgusciare il gambero,e far spurgare le vongole.
Mettere uno spicchio d’aglio in una padella,far rosolare con un cucchiaio d’olio e versare i crostacei,fare rosolare poi sfumare con vino bianco,a questo punto unire i pomodorini tagliati in 4,salare pepare e far cuocere fino a che le cozze e le vongole non si sono aperte.
Mettere una pentola a bollore,versare le linguine,scolarle al dente,versarle nella padella con il condimento,saltare la pasta.
Aggiungere un filo e una spolverata di prezzemolo.

Per 2 persone:
180 gr linguine
10 cozze
10 vongole
10 gamberoni
8 pomodorini
prezzemolo
pepe nero
sale
olio evo
vino bianco qb
aglio

Ricetta linguine allo scoglio

In una padella con dell’olio, rosolare lo spicchio d’aglio schiacciato. Unire il misto di pesce e cuocere per 2 minuti, bagnare con il vino e fare evaporare.
Unire i pomodorini tagliati a pezzetti e cuocere per 10 minuti, unendo un pizzico di sale e peperoncino.
Cuocere la pasta al dente e metterla in padella a mantecare per altri 3 minuti. Spolverare di prezzemolo tritato e servire subito. (Mimma)

INGREDIENTI:
200 g di linguine, 300 g di misto di pesce

(gamberetti, polpi, moscardini, vongole e cozze),

prezzemolo tritato, 1 spicchio d’aglio,

olio extra vergine d’oliva,

mezzo bicchiere di vino bianco secco,

pomodorini pachino, sale e peperoncino rosso in polvere.

Spaghetti mare scoglio

Lavate le cozze in acqua corrente eliminando la barbetta, sistematele in un tegame con un po’ d’olio, il vino bianco e il prezzemolo tritato, lasciatele aprire, poi toglietele e filtrate il liquido di cottura. Lavate e pulite i gamberi (eliminando coda e testa), le seppie (eliminando la sacca con l’inchiostro) e i calamari. Tagliate a pezzi le seppie e ad anelli i calamari. Fate rosolare il tutto per qualche minuto in una padella con olio, aglio e peperoncino. Lavate i pomodorini, divideteli a metà, rosolateli in una padella con olio per cinque minuti, salate e aggiungete i gamberi, le seppie, i calamari, i molluschi estratti dalle cozze e continuate la cottura per tre minuti aggiungendo un mestolo dell’acqua di cottura delle cozze. Mettete a cuocere la pasta in acqua salata, scolatela al dente e fatela saltare in padella con il condimento. Servite spolverizzando con prezzemolo tritato.

Ingredienti (4 persone):

500 g di cozze

400 g di spaghetti

300 g di gamberi

300 g di pomodorini

200 g di seppie

200 g di calamari

1 spicchio d’aglio

1 ciuffo di prezzemolo

½ bicchiere di vino bianco

olio extravergine d’oliva

sale

Scialatielle freschi allo scoglio

F,ai aprire le vongole e le cozze poi filtri il liquido e lo metti da parte.
Nella stessa casseruola, metti uno spicchio d aglio con un po’ di olio e aggiungi le vongole ,le cozze, i gamberi e polipetti tagliati.
Metti un bicchiere di vino bianco, lasci sfumare e poi aggiungi il liquido che hai filtrato prima .
Continui la cottura per 8 minti.
Nel frattempo fai bollire l acqua, cuoci la pasta e fa fai saltare in padella una spolverata di prezzemolo e buon appetito!