Pasta alla chitarra con funghi

Pasta alla chitarra con funghi

CHITARRINA ABRUZZESE CON FUNGHI MISTI

Chitarra:
Usate una farina “0” o di tipo 2, se volete ottenere una pasta ruvida e consistente.
400 gr di farina, 4 uova intere e un tuorlo. impastate velocemente il tutto con un cucchiaio di olio d’oliva fino a quando non otterrete una palla omogenea e plastica al tatto.
stendete con il mattarello o a macchina fino ad avere una sfoglia di un millimetro e mezzo all’incirca (sulla macchinetta imperial tasto n. 2).
Lasciate riposare per almeno 20 minuti, avendo cura di sollevare almeno una volta la sfoglia dalla spianatoia.
con la chitarra cominciate a passare le sfoglie di pasta sul lato più stretto dei fili d’acciaio manovrando col mattarello.
Ridistendete la pasta e ponetela su di un vassoio, in attesa di immergerla nell’acqua salata di cottura. circa 4 minuti dopo la ripresa dell’ebollizione. scolate.
funghi:
Suggerisco pioppini, funghi champignons e pleurotus anche coltivati vanno benissimo.
lavate bene i funghi con acqua fredda corrente e tamponateli con uno strofinaccio, i pioppini vanno solo separati e recideteli alla parte finale del gambo.
per i pleurotus cercate di tagliarli a cubetti non più grandi di 1 cm, gli champignons li taglierete a lamelle, lasciando interi quelli più minuscoli.
preparazione:
Vi occorreranno: olio, aglio, carota, prezzemolo, pepe nero, sale, speck (tre belle fette doppie private della cotenna e tagliate a fiammifero o dadini), limone, vino bianco e due bustine di zafferano.
casseruola, mezzo bicchiere di olio d’oliva, uno spicchio d’aglio scamiciato, iniziate a soffriggere.
A meno di un minuto aggiungete i pioppini interi, un pezzetto di carota, tutti i pleurotus. mescolate per qualche secondo, bagnate il tutto con un bicchiere di bianco secco e due cucchiai di succo di limone.
Nel frattempo che i liquidi si restringono, versate nella casseruola lo speck tagliato a fiammiferi, mescolate, e dopo qualche minuto che lo speck è completamente sbiancato ripescate la carota, una parte dello speck, l’aglio e qualche cucchiaiata di pleurotus.
Ponete il tutto nel mixer con abbondante prezzemolo in foglie e frullatelo , avendo cura di mettere nel mixer un po’ di vino bianco.
Prima che la casseruola torni a soffriggere, aggiungete gli champignons, fiamma alta e fate cuocere per almeno 5 minuti.
Rimettete in casseruola la vs salsa verde, aggiungendo un po’ di acqua bollente, in modo da ricoprire tutto il condimento e lo zafferano disciolto in mezzo bicchiere di acqua calda.
a questo punto salate, e fate cuocere ancora per 15 minuti, badando che deve restare liquido a sufficienza per far saltare la pasta.
Scolate la chitarrina e versatela nella casseruola, alzate la fiamma e fatele saltare per almeno 2 minuti.
impiattate, decorando la sommità con almeno tre cucchiaiate di funghi, prezzemolo tritato fresco e un pizzico di pepe.
buon appetito.

Ricetta e foto di In cucina con Mastica