Pasta al forno alla calabrese

Pasta al forno alla calabrese

Preparare il sugo rosolando a fiamma bassa in un pentolino l’olio con uno spicchio di aglio, poi toglierlo e aggiungere due cucchiai di concentrato di pomodoro e mescolare. Dopo qualche minuto diluire con uno o due bicchieri di acqua e continuare a cuocere a fuoco lento per altri cinque minuti.
Il sugo deve essere liquido e sufficiente a condire la pasta.
Aggiustare di sale. Preparare le polpettine utilizzando 300 gr di manzo tritato, uovo, formaggio grattugiato, pangrattato, sale e pepe. Rosolarle nell’olio lasciandole dorare solo leggermente e asciugarle su carta assorbente da cucina.
Tagliare a cubetti 200 gr di caciocavallo fresco, 150 gr di soppressata piccante e due uova sode. Mettere a bollire la pasta, scolarla al dente e condirla con il sugo e grana grattugiato.
Imburrare una teglia e versare dentro metà della pasta.
Distribuire sopra tutti gli ingredienti del ripieno: polpettine, uova, formaggio e soppressata in uno strato uniforme, ricoprire con la pasta rimanente e spolverare con grana grattugiato. Aggiungere qua e là qualche fiocchetto di burro e mettere in forno a 180 gradi per circa mezz’ora.
Prima di servirla lasciarla riposare per qualche minuto fuori dal forno