Passatelli in brodo: ecco i consigli per un ottimo brodo fatto in casa

Passatelli in brodo: ecco i consigli per un ottimo brodo fatto in casa

Brodo di pollo

Ci sono cose nella vita che difficilmente abbandoniamo o cambiamo. Perchè, per quanto il nostro carattere sia temerario o vagabondo, tornare a casa ha sempre un sapore speciale, un emozione veramente intima e difficile da spiegare o condividere. Vediamo se ci riesco.
Ovviamente ci sono molti ricordi che mi legano alla figura di mia Mamma o alla mia infanzia, ma ci sono alcune cose che in un attimo mi catapultano nel passato…mi fanno sentire come se il tempo non fosse passato, come se nulla fosse cambiato e mi fanno sentire davvero a Casa. Parlo di quella sensazione di calore ( e non perchè parliamo di brodo, e fuori fa freddo), quella serenità che ti fa sentire in pace con il mondo, quel sentimento rassicurante e confortante che si prova nella propria Casa, con i propri cari, quando magari fuori è brutto tempo o quando rientriamo dopo una giornata difficile al lavoro.
Mi è capitato tante volte di rientrare a casa, dopo una lunga giornata fuori, all’università e poi al lavoro, con il mio motorino per le vie di Roma e di trovare mia madre in cucina con la casa invasa dall’odore del suo mitico brodo di pollo.

RICETTA PER DUE PERSONE
In una pentola capiente mettere mezza cipolla intera, una carota tagliata a metà, un pezzo di sedano, 2/3 pomodorini ciliegino interi, una patata media pelata e tagliata in 4 parti, due cosce di pollo, 1 o 2 dadi (a seconda di come vi piace). Aggiungete un litro e mezzo di acqua, portate a ebollizione, coprite con un coperchio e lasciate sobbollire per un’ora a mezza.
Trascorso questo tempo, con l’aiuto di una ramina, togliete il pollo, gli odori ecc e utilizzate il brodo a vostro piacimento.
Io lo adoro con i tortellini o con i passatelli (segue ricetta per questi ultimi) e se vi state domandando come utilizzare il pollo avanzato.

PASSATELLI IN BRODO RICETTA

Abbiamo messo su il nostro brodo di pollo (ho pubblicato già la ricetta), passiamo ora alla preparazione dell’impasto dei passatelli, che, cosa buona e giusta, riposerà in frigo il tempo in cui il brodo di pollo finirà di cuocersi.

In una ciotola mettete (dose per 4 persone) 
150 gr di pangrattato
150 gr di parmigiano grattuggiato
3 uova intere
un pizzico di noce moscata (ecco io ne aggiungo molto più che un pizzico ad essere sincera)

Con le mani mescolate gli ingradienti e amalgamate formando una palla. Coprite con della pellicola e riponete in frigo a riposare per un oretta buona.
Al momento giusto prendete il vostro impasto e con l’aiuto di uno sciacciapatate (esiste un attrezzo apposito, ma io ne sono sprovvista. Il risultato con lo sciacciapatate è comunque dignitoso.) tuffate i passatelli nel brodo (foto 2).
Fate cuocere per 2/3 minuti a fuoco vivo.

Ricetta e foto di Mirtilla