PASCOJ (o Pescoj) , involtini di verza ripieni

PASCOJ (o Pescoj) , involtini di verza ripieni

Ricetta calabrese di verdure ripiene

Secondo piatto di verdure con ripieno di riso o di carne.
Questa ricetta è tipicamente calabrese ed è un’ottima idea se avete ospiti a cena.
E’ un secondo piatto leggero anche se prevede l’uso del burro, ma se usato con modiche quantità, gli involtini di verza ripieni possono sicuramente rientrare nelle ricette light.
Gli involtini di verza ripieni si preparano in 20 minuti in padella e vanno serviti ancora caldi.

Involtini di verza ripieni procedimento

Stendere le foglie di verza su un tagliere e togliere la parte più dura, cercando di pareggiarle, in modo da ottenere dei rettangoloni.
In una ciotola mescolare il macinato con la salsiccia spellata e sminuzzata, il prezzemolo, il parmigiano, l’uovo intero e il sale.
Poi tritare o sminuzzare le parti di cavolo scartate prima, e aggiungerle all’impasto, o, in alternativa, bagnare nel latte 3 fette di pane, strizzarle, sminuzzarle e aggiungerle all’impasto.
Mescolare bene, e distribuirlo a cucchiaiate sulle foglie di cavolo, chiudendo poi la foglia ad involtino, e fermando con uno stuzzicadenti.
Mettere in padella con olio e burro e farli cuocere a fiamma bassa finchè il ripieno si sia ben cotto (circa 20′), girandoli ogni tanto, all’occorrenza aggiungere qualche cucchiaio di brodo per evitare che si attacchino alla padella.
Alla fine della cottura, alzare la fiamma per rosolarli e far prendere colore,
Servire ben caldi

PASCOJ (o Pescoj) ingredienti

ricetta tipica piemontese
10 foglie di verza sbollentate
500 g macinato di carne mista o di manzo
100 g salsiccia fresca
prezzemolo tritato
100 g parmigiano grattugiato
1 uovo
sale
brodo vegetale
olio
burro

INVOLTINI FANTASIE DI VERDURE